Scuola: tempi più rapidi per bonus libri in Toscana

Scuola: tempi più rapidi per bonus libri in Toscana

I contributi finanziari alle famiglie toscane in difficolta’ per l’acquisto di libri didattici e per l’utilizzo del trasporto scolastico arriveranno prima. Gia’ all’inizio dell’anno scolastico. È questa la novita’ annunciata dalla Regione Toscana, grazie a una delibera approvata nel corso dell’ultima seduta della Giunta.

Il contributo ammonta a 280 euro, mentre la soglia Isee viene innalzata da 15 mila a 15.748 euro. Con i nuovi parametri quasi 30 mila famiglie, di studenti iscritti alle scuole secondarie di primo o di secondo grado, avranno diritto al sussidio garantito da risorse statali e regionali. La cifra impegnata, complessivamente, e’ di 8 milioni.
“È un atto di giustizia sociale”, afferma il presidente della Regione, Enrico Rossi. “Fino ad ora le famiglie maggiormente in difficolta’ si trovavano nella necessita’ di chiedere favori ai librai o di acquistare i libri per i figli quando potevanorammenta-. Con questi contributi e con le nuove tempistiche, invece, viene garantito un piu’ equo e veloce accesso allo
studio”.
Insieme alla delibera la Giunta ha adottato lo schema del bando che dovranno pubblicare i Comuni per distribuire i fondi.
“Abbiamo accelerato le modalita’ di accesso ai contributi, che quindi verranno erogati contestualmente all’avvio dell’anno scolastico- aggiunge l’assessora all’Istruzione, Cristina
Grieco-, perche’ una misura, per essere concreta, deve essere contestuale al bisogno”. Le famiglie potranno avanzare le loro domande entro la fine di questo anno scolastico, fra la fine di aprile e maggio.

Intervista all’ass. Grieco

L'articolo Scuola: tempi più rapidi per bonus libri in Toscana proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi