Sequestrati 400mila euro a due imprenditori livornesi

Sequestrati 400mila euro a due imprenditori livornesi

Sequestrate disponibilità finanziarie, quote sociali e tre immobili per un valore complessivo di circa 400 mila euro: è la misura preventiva attuata, nei giorni scorsi, dalla guardia di finanza di Livorno nei confronti di due imprenditori, indagati per evasione fiscale e bancarotta fraudolenta, e denunciati per omessa dichiarazione.

Le fiamme gialle, su ordine del pm Daniela Rosa, hanno dato esecuzione ad un decreto emesso dal Gip Antonio del Forno nei confronti dei due labronici che operavano con una società di capitali nel commercio all’ingrosso di materiale elettrico.

Le indagini hanno evidenziato che i due non hanno presentato le dichiarazioni fiscali dal 2011 al 2015, celando al fisco circa 3,5 milioni di euro di introiti. I finanzieri hanno anche rilevato che i due avevano distratto dalle casse della società, dichiarata fallita nel maggio del 2015, oltre 250 mila euro.

L'articolo Sequestrati 400mila euro a due imprenditori livornesi proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi