Servimoda (ex Pulzeta), la Regione chiede verifiche a Ispettorato del lavoro e Asl

FIRENZE – Prima gli incontri con i lavoratori e la Fiom-Cgil e con i rappresentanti della proprietà, e poi una lettera, inviata all’Ispettorato territoriale del lavoro e al Dipartimento di prevenzione dell’Asl Toscana Centro, per chiedere di valutare l’opportunità di una verifica della situazione della Servimoda (ex Pulzeta) di Campi Bisenzio.

Nella lettera – firmata  del consigliere per il lavoro del presidente Enrico Rossi, Gianfranco Simoncini, che segue da tempo la vicenda – si dà conto della forte preoccupazione dei lavoratori,  in gran parte cittadini senegalesi, per il comportamento dell’azienda, che ha da più di un mese ha sospeso la produzione e messo a disposizione gli operai, e per le condizioni di lavoro.

Lo stesso consulente del lavoro della proprietà cinese della Servimoda, si ricorda nella lettera, ha riferito delle sue difficoltà in merito alla gestione dell’azienda per mancanza di direttive da parte dei vertici.

Da qui la richiesta a Ispettorato e Asl per una verifica nell’ambito delle rispettive competenze.

I commenti sono chiusi