Si formano a Firenze i giovani talenti del Crowdfunding per il Terzo Settore

Progetto pilota ideato e sostenuto da Ente CR Firenze e dal portale siamosolidali.it

Formare i giovani nella sperimentazione di nuovi strumenti e modelli di ricerca di fondi per il Terzo Settore. È lo scopo del progetto pilota fortemente innovativo ‘Social Crowdfunders’, sviluppato e sostenuto da Ente Cassa di Risparmio di Firenze e da siamosolidali.it, il portale della Fondazione nato come supporto al variegato mondo dell’associazionismo. Lo hanno presentato stamani Gabriele Gori, Direttore Generale Ente Cassa di Risparmio di Firenze; Alberto Giusti, Presidente Guanxi; Fabio Simonelli, Project leader e Partner Eppela; Vieri Calogero, Presidente Impact Hub Firenze

Il progetto è mirato alla formazione di figure professionali specializzate in questo campo grazie ad una sinergia con imprese di primo piano quali Guanxi (azienda partner di Google che aiuta le aziende nella trasformazione dei business), Impact Hub Firenze (che funge da collegamento tra i giovani e le associazioni, si occupa di innovazione sociale e fa parte di una rete internazionale) ed Eppela, la prima piattaforma italiana di crowdfunding reward based (basata sul sistema delle ricompense).

Saranno selezionati 12 giovani (under 35 e residenti a Firenze e provincia), tramite Bando, che svolgeranno 12 giornate di formazione, di 8 ore ciascuna, sul crowdfunding. Al termine del corso i migliori 6 che avranno superato l’esame svolgeranno un tirocinio di 6 mesi in altrettante associazioni, selezionate anch’esse attraverso il bando. Il tirocinio, che avrà l’obiettivo di portare alla formulazione di un progetto di crowdfunding, sarà suddiviso in 4 mesi di progettazione e realizzazione e in 2 mesi (40 giorni) di lancio dell’iniziativa. In questa fase gli allievi saranno accompagnati da tutor specialisti di Impact Hub. Al termine del corso, a tutti i partecipanti sarà consegnata la certificazione in «Espert in Digital per il No Profit».

I progetti appariranno sulla piattaforma di crowdfunding Eppela, per un periodo di 40 giorni con tempistiche differenti. Ente CR Firenze finanzierà il 50% di ciascun progetto ed erogherà fino ad un massimo di 10.000 euro. Per tutta la durata del progetto verranno creati specifici contenuti video, fotografici e testuali riguardanti tutte le attività svolte che verranno veicolati attraverso comunicati stampa, social networks, web e con le newsletters dei soggetti coinvolti. È stato anche creato l’hashtag #SocialCrowdFunders.

‘’Abbiamo voluto aiutare il Terzo Settore con una formula innovativa – ha dichiarato il Direttore Generale di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Gabriele Gori – perché ha assolutamente bisogno di nuove figure professionali capaci di fornire un supporto strategico nel crowdfunding, la nuova frontiera nel fundraising del mondo no profit. Le associazioni prescelte per il progetto conteranno su figure già formate ed operative, di grande aiuto per lo sviluppo della loro azione sul territorio. Da parte nostra, siamo stati non solo finanziatori, bensì anche ideatori e promotori dell’iniziativa, ed è questo il ruolo che stiamo svolgendo sempre più attivamente sul territorio, anche in sinergia con importanti operatori del settore, locali e nazionali. Crediamo molto in questo progetto che è stato pensato come sviluppo del portale siamosolidali.it, nato nel settembre 2014 e oggi in forte crescita’’.

“Questo progetto – ha osservato il professor Alberto Giusti, Presidente di Guanxi e docente alla scuola di Fundraising di Forlì, che costituisce una eccellenza sul territorio nazionale – ha un obiettivo unico: abilitare dei giovani ad aiutare cause sociali, contribuendo nel contempo a far sviluppare loro competenze in un ambito che dà opportunità senza uguali nel mondo del lavoro. I professionisti che si occupano di digital fundraising sono i più ricercati nel Terzo Settore e le persone certificate Google sono le più ricercate nell’ambito del digital marketing. Unire le due competenze crea dei professionisti completi e opportunità uniche nel valore aggiunto che possono portare ad enti e associazioni no profit (e non solo)’’.

“Con Social Crowdfunders – ha sottolineato Fabio Simonelli, CTO e partner di Eppela – diamo il via a un’ importante collaborazione territoriale, insieme all’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e al partner Guanxi di Alberto Giusti che parte oggi ma che avrà un respiro temporale ampio. Il crowdfunding rappresenta oggi la modalità più innovativa ed efficace con cui le associazioni e le iniziative imprenditoriali locali possono reperire capitali per il proprio sviluppo. Social Crowdfunders ha inoltre il merito di aggiungere al lavoro di advisoring e alla visibilità mediatica di Eppela, il rilevante lavoro legato alla formazione, il supporto necessario per poter affrontare un percorso così impegnativo come quello della creazione e lancio di una campagna efficace sulla nostra piattaforma”.

“Social Crowdfunders – ha dichiarato Vieri Calogero, Co-fondatore e Presidente di Impact Hub Firenze – è un progetto che si inserisce perfettamente nelle traiettorie di innovazione sociale che Impact hub Firenze sta provando a disegnare sul territorio. Unisce infatti la formazione di figure professionali per il non profit con la ricerca di nuove modalità di coinvolgimento e sostenibilità per le realtà del Terzo Settore”.

Ente Cassa di Risparmio di Firenze

L’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, presieduta da Umberto Tombari, è una fondazione di origine bancaria nata in seguito all’applicazione della cosiddetta Legge Amato (218/90) che ha portato al conferimento dell’attività bancaria alla neocostituita società per azioni Cassa di Risparmio di Firenze Spa e ha dato all’Ente Cassa il compito di contribuire, con i risultati dell’amministrazione del suo patrimonio,  allo sviluppo della società e del territorio di riferimento. I settori in cui opera prevalentemente sono: Arte, attività e beni culturali, Protezione e qualità ambientale, Ricerca scientifica e innovazione tecnologica, Beneficenza e filantropia, Crescita e Formazione giovanile. La Fondazione opera sia attraverso progetti propri, sia sostenendo iniziative di terzi che consentono di raggiungere e soddisfare gli obiettivi programmati. Ha costituito anche tre fondazioni strumentali attraverso le quali interviene indirettamente per la conservazione del patrimonio ambientale e storico, per la promozione del territorio e per lo sviluppo degli studi finanziari: Fondazione Parchi monumentali Bardini e Peyron, Fondazione Tecnologie per i beni culturali e l’Artigianato (Tema); Fondazione Cesifin. Ha inoltre dato vita, assieme a Banca CR Firenze, alla Fondazione Biblioteche della Cassa di Risparmio di Firenze. Nel 2016, l’Ente prevede di erogare sul territorio 31 milioni di euro (circa 28 milioni di erogazioni nel 2015).

 Guanxi

La società di consulenza Guanxi si occupa di strategie digitali e supporta le aziende e le organizzazioni no profit nella gestione del cambiamento in Inghilterra, Svizzera e Italia. Grazie ai suoi professionisti, connubio di imprenditori seriali digitali con vent’anni di esperienza nel settore e consulenti strategici che hanno operato nell’ambito della consulenza internazionale, si pone al fianco delle aziende e organizzazioni no profit clienti per aiutarle a far avvenire e gestire il cambiamento e sfruttare le opportunità del Digital. 

Impact Hub Firenze Impact Hub Firenze è lo spazio in cui progettare il futuro che vorremmo. Funziona come lo “snodo” di una rete che mette in contatto persone, imprese e realtà interessate ai temi dell’innovazione sociale, quindi a migliorare i contesti vita. E’ il luogo dove si arriva per sviluppare un progetto ad alto impatto sociale grazie a supporto logistico, consulenze di business, percorsi di incubazione e postazioni di co-working. Impact HUB Firenze ha aperto i battenti a febbraio 2014, conta al suo interno una comunità di oltre 100 membri e fa parte di una rete internazionale di oltre 70  Impact Hub dislocati in altrettante città nel mondo. http://florence.impacthub.net/

Eppela

Eppela è la principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based,  fondata a fine 2011 da Nicola Lencioni. Con oltre 3.500 progetti finanziati e un volume di raccolta di oltre 30 milioni di euro, rappresenta oggi il punto di riferimento per tutte le iniziative di crowdfunding, sia in ambito nazionale che territoriale, potendo avvalersi di unit che sviluppano consulenze locali. Poste Italiane, Fastweb, UnipolSai, il Comune di Milano sono i partner che danno sempre più credito a una nuova modalità di sostegno tramite il crowdfunding. E che da adesso vede la partecipazione attiva di una fondazione così importante come quella dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

I commenti sono chiusi