“Siamo in prima linea per la sanificazione durante la pandemia”, presidio imprese pulizia e multiservizi

“Siamo in prima linea per la sanificazione durante la pandemia”, presidio imprese pulizia e multiservizi

Mobilitazione nazionale di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltrasporti per il rinnovo del contratto nazionale scaduto da oltre 7 anni

Sonia Fantoni, lavora nel settore delle pulizie da 22 anni all’ospedale Palagi che da oggi è un presidio covid a media bassa intensità. Stamani ha partecipato alla mobilitazione nazionale dei sindacati del settore per chiedere il rinnovo del contratto nazionale di imprese di pulizie e multiservizi scaduto da oltre 7 anni.
Foto Controradio
Il presidio si è tenuto in Piazza Santa Croce nel rispetto del distanziamento sociale. “Il nostro è un lavoro a grosso rischio, siamo in prima linea negli ospedali non dovremmo essere considerati l’ultima ruota del carro”, dice Sonia Fantoni che ha partecipato al presidio.
“È un problema di dignità di lavoratrici e lavoratori che da sette anni aspettano il rinnovo contrattuale”, dichiara Maurizio Magi sindacalista della Filcams Cgil Firenze, “È un settore molto ampio si registrano circa 60 mila persone in tutto il paese e sono persone che lavorano in modo trasversale in tutti i settori, non soltanto quello delle pulizie”
Sentiamo le interviste realizzate al presidio

L'articolo “Siamo in prima linea per la sanificazione durante la pandemia”, presidio imprese pulizia e multiservizi proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi