Sicurezza sui campi da gioco, domani una conferenza stampa

FIRENZE - Emergenze sanitarie sui campi da gioco: quando avvengono, richiedono una comprensione immediata dell'evento e un'altrettanto immediata assistenza al giocatore sul luogo dell'accaduto. Già dal maggio 2013 la Toscana si è dotata di una legge che prevede l'obbligo dei defibrillatori semi-automatici negli impianti sportivi. Ma ancora non basta. Per questo prenderà il via nel mese di ottobre un corso di formazione per le emergenze mediche sui campi di gioco. Rivolto a medici, infermieri, fisioterapisti, dietisti, operatori tecnici di team sportivi, massofisioterapisti, il corso, a cura della Scuola internazionale di medicina dello sport che ha sede a Careggi, si terrà al SAFE, il Polo formativo regionale per la sicurezza della Asl 11 di Empoli.

Il corso sarà presentato durante una conferenza stampa che si terrà domani, mercoledì 30 settembre, alle ore 12, nella Sala stampa di Palazzo Strozzi Sacrati, piazza Duomo 10. Alla conferenza stampa prenderanno parte Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute, welfare e sport; Renato Colombai, vicecommissario Asl 11 Empoli; Monica Calamai, direttore generale AOU Careggi; Giorgio Galanti, direttore Scuola internazionale medicina dello sport. Saranno presenti anche Paolo Morello Marchese, commissario dell'azienda di Area Vasta Centro, e Paolo Bechi, prorettore Università di Firenze area medico-sanitaria.

I commenti sono chiusi