Smith Bits, il 29 luglio a Roma il tavolo con Eni, Enel e Schlumberger

E' stato convocato per il 29 luglio, a Roma, il tavolo con Eni, Enel e Schlumberger, la casa-madre di Smith Bits, per avviare il percorso su possibili nuove attività complementari allo stabilimento di Saline di Volterra.

L'incontro era stato sollecitato dal presidente Enrico Rossi, e grazie al paziente lavoro sia del Ministero dello sviluppo economico che degli uffici di presidenza della Regione Toscana, è stato possibile, trovare la disponibilità dei rappresentanti delle società per quanto spesso impegnati all'estero.

 

Obiettivo del lavoro che partirà con la riunione del 29 è quello di creare le condizioni per l'avvio di nuove attività in grado di assorbire una quota di lavoratori della Smith dichiarati in esubero e destinati, a tempi brevi, alla cassa integrazione straordinaria.

I commenti sono chiusi