Sollicciano, Uilpa: ‘ispettore aggredito da detenuto’

Sollicciano, Uilpa: ‘ispettore aggredito da detenuto’

“Un ispettore della polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto nel carcere di Firenze Sollicciano”. A denunciare quanto accaduto è stato Antonio Mautone, segretario generale territoriale Uilpa polizia penitenziaria di Firenze. I fatti si sarebbero verificati nel primo pomeriggio di ieri.

“Il detenuto italiano, – ha spiegato Mautone – sembra senza motivazione, ha aggredito l’ispettore in servizio presso il reparto detentivo dove il detenuto è ristretto, colpendolo con un pugno, e solo grazie alla professionalità del personale in quel momento presente si è riusciti ad evitare che la situazione degenerasse”.

“Rimaniamo sempre più esterrefatti nel dover registrare ormai quasi quotidianamente aggressioni e violenze da parte dei detenuti verso il personale di polizia penitenziaria che opera nella struttura fiorentina – ha proseguito -. Ci preoccupa notevolmente il clima di violenza che si respira all’interno della struttura e ci preoccupa altresì il silenzio e l’assenza dei vertici dell’amministrazione rispetto a questi episodi”.

Mautone sottolinea che “queste nostre denunce non devono creare allarmismi” ma “è del tutto evidente che la frequenza con la quale si registrano eventi critici all’interno delle carceri – ha concluso – impone di suggerire ai vertici dell’amministrazione un cambio di rotta e soluzioni immediate a tutela degli operatori che vi operano quotidianamente”.

L'articolo Sollicciano, Uilpa: ‘ispettore aggredito da detenuto’ proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi