Sparatoria a Follonica: fermato 29enne che ha ucciso albergatore, 2 feriti

Sparatoria a Follonica: fermato 29enne che ha ucciso albergatore, 2 feriti

Si chiama Raffaele Papa, 29 anni, l’autore della sparatoria a Follonica (Grosseto) in via Matteotti, davanti all’albergo Stella, in pieno centro. L’uomo è stato catturato a Grosseto dai carabinieri e ora si trova in stato di fermo a disposizione del magistrato di turno.

Da destra Papa e la vittima De Simone

L’uomo ha uccido Salvatore De Simone, 42 anni, titolare dell’hotel Stella, nella sparatoria ha ferito anche il fratello dell’albergatore, Massimiliano De Simone, 46 anni, e una farmacista di passaggio, Paola Martinozzi. Entrambi sono stati trasportati con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale Siena: sono ricoverati in prognosi riservata.
Il gesto folle e omicida sarebbe nato da una lite di vicinato, tra i due fratelli che gestiscono l’hotel e Papa, titolare di una gastronomia, scatenata da un’infiltrazione d’acqua nello stabile. Per sedare la lite sarebbe intervenuta la moglie di uno dei titolari dell’albergo. Ma a quel punto Papa avrebbe tirato fuori un’arma, iniziando a sparare. Sulle linea di tiro si è trovata anche una passante, una farmacista della zona, assolutamente estranea al
litigio. La donna è stata colpita da un proiettile.

Tutto è successo intorno alle 14.30 nel centro di Follonica, poco lontano dal lungomare. Un vero e proprio agguato quello organizzato dall’uomo. Due famiglie, Papa e De Simone, in lite da tempo per vari problemi.
Dopo aver ucciso il 42enne, che lascia una moglie e tre figli piccoli, e seminato il panico, Papa è salito sulla sua auto e ha tentato la fuga. Lo hanno preso i carabinieri qualche ora dopo a Grosseto. Era a piedi, poco lontano da dove aveva posteggiato la vettura. Non aveva più con sè la pistola che ancora non è stata trovata. Pochi dubbi, però, da parte del pm Giampaolo Melchionna, che coordina le indagini del nucleo investigativo dei carabinieri di Grosseto e della compagnia di Follonica.
L’uomo è stato a lungo interrogato in caserma dov’è in stato di fermo. Anche lui è sposato con una figlia piccola.

“Sgomento e dispiacere per quello che è successo”, ha commentato a caldo il sindaco di Follonica, Andrea Benini che si è recato in via Matteotti non appena ha appreso la notizia della sparatoria. Benini ha espresso “una condanna assoluta” rispetto ai fatti invitando la comunità “a una reazione forte, per riaffermare i valori che ci tengono uniti e che oggi dobbiamo riaffermare con maggiore convinzione”.

L'articolo Sparatoria a Follonica: fermato 29enne che ha ucciso albergatore, 2 feriti proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi