SRT429, iniziati i primi lavori per il completamento della variante

FIRENZE - Sono iniziati i lavori per il completamento della variante alla SRT429, in particolare quelli per gli stralci del VI lotto. "Questa è la migliore dimostrazione del fatto che l'opera del Commissario regionale Alessandro Annunziati va avanti - ha detto l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - e che gli impegni presi dalla Regione per il completamento della nuova SRT429 vengono rispettati".

Ieri, 24 febbraio, a Castelfiorentino sono stati consegnati i lavori per la realizzazione della cosiddetta 'Complanare di Brusciana' al raggruppamento temporaneo di imprese Cav. Emilio Pozzolini srl, con sede a Empoli, e Tecnoservice, con sede in Città di Castello (PG). L'intervento prevedeva una base d'asta di 634.000 euro. Si tratta del completamento di due strade minori, la VS18 (variante al tracciato della vecchia STR 429 va ad incrociare il tracciato della nuova 429 in località Brusciana) e VS20 (variante ad un tratto della strada comunale di Monteboro che andrà ad incrociare il nuovo tracciato della SRT 429, in corrispondenza dell'incrocio è stato previsto un cavalcavia). Grazie ai lavori sulla VS18 la nuova SRT 429 andrà a collegarsi con un'altra strada minore, la VS19, e darà continuità al tracciato della vecchia SR429. Una volta completato questo stralcio sarà già possibile andare da Castelfiorentino a Empoli attraverso via Monteboro senza gravare, come accade oggi, sul passaggio a livello ferroviario di Brusciana, uno dei più critici della regione.

Inoltre il 22 febbraio sono stati consegnati i lavori per la realizazione delle cabine di alimentazione delle gallerie del VI lotto alla ditta Engineering Costruzioni Empoli Luce srl, con sede a Empoli (FI). In questo caso la base d'asta ammontava a circa 445.308 euro. Con questi fondi saranno realizzate quattro cabine di trasformazione e alimentazione, necessarie per il collegamento alla rete elettrica Enel degli impianti di illuminazione per la galleria Pianezzoli, per la rotatoria al km 33+500 e per la galleria Ponte a Elsa.

Infine nei prossimi giorni (1 marzo) saranno consegnati anche i lavori per il completamento dell'attraversamento del Rio Stella e per il raccordo con lo svincolo Empoli Centro della SGC Fi-Pi-Li, alla ditta CO.Edil srl di Montemurlo (PO). Per questa opera la base d'asta ammontava a circa 232.000 euro. I lavori riguarderanno la realizzazione delle rampe di entrata e uscita dallo svincolo Empoli Centro della SGC Fi-Pi-LI e sono stati stralciati dal lotto VI per organizzare meglio l'ingresso e l'uscita dei mezzi che lavoreranno per il completamento della variante SRT429. In questo modo i mezzi del cantiere non dovranno passare dal vecchio tracciato della SR429 e, dunque, non transiteranno nei centri abitati di Ponte a Elsa e Brusciana.

Sta inoltre giungendo a termine il procedimento di collaudo delle opere già realizzate, curato dalla Città Metropolitana di Firenze.

I commenti sono chiusi