Summer school 2018, cinque giorni formativi sui razzismi di ieri e di oggi

Summer school 2018, cinque giorni formativi sui razzismi di ieri e di oggi

Cinque giorni dedicati allo studio dei ‘razzismi di ieri e di oggi’. E’ questo il percorso formativo che a partire da lunedì prossimo effettueranno circa 40 insegnanti toscani che, nel gennaio del 2019, accompagneranno gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sul Treno della Memoria, diretto ad Auschwitz.

La Summer school si svolgerà all’Università di Siena, Santa Chiara Lab (via Valdimontone) a partire dalla mattina di lunedì 20 agosto sviluppandosi sino a venerdì 24 con lezioni frontali, seminari di approfondimento tematico e laboratori didattici.

Il corso, giunto alla sua quinta edizione, offrirà agli insegnanti la possibilità di approfondire il tema dei “razzismi di ieri e di oggi” attraverso la conoscenza della Shoah e delle persecuzioni che furono indirizzate verso alcune categorie di persone.

“Questo tema – ha evidenziato la vicepresidente della giunta regionale Monica Barni – è stato scelto in occasione dell’ottantesimo anniversario dall’emanazione delle ‘leggi antiebraiche’ in Italia. Quelle leggi avviarono un processo che, dalla discriminazione e negazione dei diritti, portò allo sterminio.
Lo studio della Shoah e delle deportazioni, se opportunamente guidato attraverso la conoscenza della storia, può rappresentare un’esperienza educativa e culturale che ci aiuta a comprendere il presente e la società contemporanee”.
La vicepresidente interverrà all’inizio dei lavori della Summer school, previsto per le 11.45 di lunedì.

L'articolo Summer school 2018, cinque giorni formativi sui razzismi di ieri e di oggi proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi