La città capitale. Firenze prima, durante e dopo

Nel 150° anniversario dell’entrata del Re Vittorio Emanuele a Firenze, appena proclamata nuova capitale del giovanissimo Regno d’Italia, lo “Spazio A di Firenze”  (lungarno Benvenuto Cellini, 13a) organizza quest’anno, da gennaio a dicembre, un ciclo di incontri tenuti da studiosi per esplorare questo evento della nostra storia nazionale.
L’ingresso regio si svolse la sera del 3 febbraio 1865, in una città illuminata a giorno e gremita da una folla di senatori, deputati, autorità civili, militari e comuni cittadini. Firenze ebbe questo ruolo per soli cinque anni, sino al 1870, che ebbero però un’influenza fortissima.

Zeffiro Ciuffoletti invito

Il primo appuntamento è in programma per mercoledì 28 gennaio 2015 con Zeffiro Ciuffoletti ed il suo libro “La città capitale. Firenze prima, durante e dopo”. Il volume, ricostruisce in ogni suo aspetto – politico, urbanistico, culturale e sociale – le vicende che precedettero e poi seguirono l’esperienza breve e straordinaria della città durante gli anni in cui fu capitale. Anni in cui raddoppiò la sua popolazione e diventò una città che senza rimpiangere il suo grande passato, anzi mitizzandolo, divenne più moderna ed europea. All’incontro, coordinato da Riccardo Bruscagli, parteciperà Eugenio Giani, presidente del Comitato per la ricorrenza dei 150 anni di Firenze Capitale.