Ritrovamento ossa A1, legale madre Imane: “Chi sa ci contatti”

Ritrovamento ossa A1, legale madre Imane: “Chi sa ci contatti”

“Facciamo appello a chiunque sia in grado di fornire indicazioni o notizie utili di mettersi in contatto con la procura di Firenze o con noi dell’Associazione Penelope”.

Così , in un comunicato, l’avvocato Daica Rometta, che assiste Chakir Zoubida, la mamma di Imane Laloua, la donna scomparsa da Prato il 27 giugno 2003 e le cui ossa scarnificate furono ritrovate casualmente nel 2006 in un bosco presso l’A/1 dopo Barberino di Mugello (Firenze).

L’avvocato Daica Rometta sostiene la famiglia dal 2015: “L’esame del Dna ha dato la conferma. I resti umani ritrovati nel 2006, in due sacchi neri gettati a lato di una piazzola di sosta dell’autostrada A1 appartengono a Imane Laloua. Noi dell’Associazione Penelope Toscana sosteniamo la madre Chaikir Zoubida nella spasmodica ricerca di sua figlia”.


“Non ci fermiamo – ha aggiunto – nella ricerca della verità”, “la procura di Firenze sta indagando per omicidio volontario ed occultamento di cadavere. Bisogna capire come mai Imane sia stata uccisa in una maniera così efferata e cruenta, fatta a pezzi e gettata via chiusa in due sacchi della spazzatura.”


“Questo – prosegue – è indubbiamente il momento del dolore, ma abbiamo piena fiducia nel lavoro degli inquirenti, teso ad accertare la verità dei fatti e rendere così, dopo tutti questi anni, piena giustizia ad Imane”.


C’era già stata una prova del dna per cercare Imane nel 2015 sembrò quando la comparazione fu fatta col cadavere di donna ritrovato nel 2004 a Cento (Ferrara) ma il dna aveva escluso questa possibilità. “Oggi – conclude Daica Rometta – siamo ufficialmente giunti alla svolta. Dopo 15 lunghi anni Zoubida avrà finalmente un luogo in cui portare un fiore e piangere sua figlia”.

L'articolo Ritrovamento ossa A1, legale madre Imane: “Chi sa ci contatti” proviene da www.controradio.it.

Scontro tra tir in galleria, due feriti e code in A1 Tra Bologna e Firenze

Scontro tra tir in galleria, due feriti e  code in A1 Tra Bologna e Firenze

Tre mezzi pesanti sono rimasti coinvolti in un incidente in galleria, alle 7.30 circa sull’A1, tra Bologna e Firenze, nel tratto tra l’allacciamento con la Direttissima e Sasso Marconi in direzione del capoluogo emiliano.

Nello scontro, al km 214 all’interno del tunnel ”Allocco”, due persone sono rimaste ferite. Al momento, informa Autostrade, il traffico transita su una corsia e si registrano 11 km di coda.

Si consiglia ai mezzi leggeri provenienti da Firenze e diretti a Bologna di immettersi in A1 Panoramica, uscire a Rioveggio e percorrere la viabilità ordinaria verso Sasso Marconi, dove poi rientrare in autostrada. Per le lunghe percorrenze sia ai leggeri sia ai pesanti si consiglia di immettersi in A11 verso Pisa quindi di uscire a Pistoia e percorrere la SS 64 Porrettana verso Sasso Marconi.

L'articolo Scontro tra tir in galleria, due feriti e code in A1 Tra Bologna e Firenze proviene da www.controradio.it.

Viabilità, A1: chiusura tratto tra allacciamento direttissima e località Aglio

Viabilità, A1: chiusura tratto tra allacciamento direttissima e località Aglio

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli Panoramica, dalle ore 08:00 alle ore 18:00 di mercoledì 10 ottobre, sarà chiuso il tratto compreso tra l’allacciamento con la A1 Direttissima Località La Quercia e Località Aglio, verso Firenze, per lavori di manutenzione agli impianti delle gallerie.

Inoltre, l’area di servizio ‘Roncobilaccio ovest’, sull’A1, sarà chiusa dalle ore 07:00 alle ore 18:00 di mercoledì 10 ottobre.
Le stazioni autostradali di Rioveggio, Pian del Voglio e Roncobilaccio saranno chiuse in entrata verso Firenze ed in uscita per chi proviene da Bologna.

Pertanto, per chi è diretto verso Firenze o vicininanze, alle stazioni di Pian del Voglio o di Roncobilaccio, la strada che potrà percorrere sarà l’A1 Direttissima.
In alternativa all’ingresso di Rioveggio, per chi viaggia verso Firenze, si consiglia di anticipare l’entrata a Sasso Marconi e procedere, verso Firenze, sempre sulla A1 Direttissima.
In alternativa all’uscita di Rioveggio, chi proviene da Bologna potrà utilizzare la stazione di Sasso Marconi.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i collegamenti “My Way” in onda su La7 e La7D, sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple. Sul sito autodtrade.it su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

L'articolo Viabilità, A1: chiusura tratto tra allacciamento direttissima e località Aglio proviene da www.controradio.it.

Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio

Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio

Era partito da Milano a notte fonda per andare nel sud Italia a rifornirsi di droga ma stanco del viaggio ha deciso di fermarsi e dormire in auto in un’area di servizio dove è stato notato e arrestato dalla Polstrada che nella sua vettura ha trovato 30 grammi di marijuana.

Protagonista un 33enne, già conosciuto alle forze dell’ordine. L’arresto è avvenuto nell’area di servizio di Badia al Pino, lungo il tratto aretino della A1. I poliziotti hanno notato l’auto sospetta e svegliato il 33enne, perquisendo l’auto. L’uomo è stato sottoposto anche a perquisizione domiciliare, effettuata dai poliziotti a Milano, dove sono stati trovati oltre 200 grammi di marijuana e materiali per confezionare dosi.

L'articolo Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio proviene da www.controradio.it.

Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio

Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio

Era partito da Milano a notte fonda per andare nel sud Italia a rifornirsi di droga ma stanco del viaggio ha deciso di fermarsi e dormire in auto in un’area di servizio dove è stato notato e arrestato dalla Polstrada che nella sua vettura ha trovato 30 grammi di marijuana.

Protagonista un 33enne, già conosciuto alle forze dell’ordine. L’arresto è avvenuto nell’area di servizio di Badia al Pino, lungo il tratto aretino della A1. I poliziotti hanno notato l’auto sospetta e svegliato il 33enne, perquisendo l’auto. L’uomo è stato sottoposto anche a perquisizione domiciliare, effettuata dai poliziotti a Milano, dove sono stati trovati oltre 200 grammi di marijuana e materiali per confezionare dosi.

L'articolo Si addormenta in auto con droga, arrestato in area servizio proviene da www.controradio.it.