Legambiente: abusi edilizi Toscana, solo il 13% demoliti

Legambiente: abusi edilizi Toscana, solo il 13% demoliti

1.687 ordinanze di demolizione di abusi edilizi emesse in 35 comuni della Toscana dal 2004 al 2018, di queste ne sono state eseguite 218, pari 12,92%. Lo rende noto Legambiente in base ai dati forniti dai Comuni che hanno risposto, il 14% in Toscana, all’indagine ‘Abbatti l’abuso’, i cui risultati sono stati presentati oggi in occasione del passaggio in Campania di Goletta Verde.

Legambiente spiega che a livello nazionale sono 32.424 le ordinanze di demolizione emesse nello stesso arco di tempo in poco più del 20% dei comuni costieri italiani che hanno risposto all’indagine: di queste però solo 3.651 sono state eseguite, in pratica poco più dell’11%.

“Siamo di fronte a una pagina vergognosa della storia italiana che ha prodotto e alimentato illegalità e ha cambiato i connotati a intere aree del Paese – dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente -. Non c’è altra soluzione, contro gli abusi edilizi il migliore deterrente sono le demolizioni e non certo nuovi condoni come fatto con il Decreto Genova lo scorso anno per la ricostruzione post terremoto nel cratere del centro Italia e per Ischia”. Per Ciafani, “occorre procedere a una riforma legislativa che passi ai prefetti la competenza delle operazioni di abbattimento, perché non condizionati dal ricatto elettorale, lasciando ai Comuni solo il controllo urbanistico del territorio e la repressione dei reati, compresa l’emissione delle ordinanze di demolizione”.

L'articolo Legambiente: abusi edilizi Toscana, solo il 13% demoliti proviene da www.controradio.it.