Calcio, giocatori dell’Arezzo indicono sciopero per il 30 Dicembre

Calcio, giocatori dell’Arezzo indicono sciopero per il 30 Dicembre

I calciatori lamentano il mancato pagamento delle mensilità di settembre e ottobre. Interviene l’Associazione Italiana Calciatori per minacciare lo sciopero

L’associazione italiana calciatori annuncia ”lo stato di agitazione dei calciatori professionisti tesserati con l’US Arezzo s.r.l. e indice sin d’ora lo sciopero per sabato 30 dicembre 2017 auspicando che il club adempia al pagamento delle somme contrattualmente dovute, quantomeno per le mensilità di settembre ed ottobre 2017, e a tutte le obbligazioni contrattuali nel termine di mercoledì 27 dicembre, in modo da evitare l’esercizio del diritto di sciopero”.

”I giocatori dell’Arezzo – spiega l’Aic in una nota – lamentano l’estrema incertezza in cui versano i lavoratori della società. Come noto, dopo lunghe trattative, si è giunti alla cessione delle quote sociali e il rinnovo integrale di tutti i dirigenti. Nonostante ciò, i calciatori non hanno ricevuto ancora gli stipendi relativi a settembre ed ottobre e saranno costretti a subire penalizzazioni sportive a causa dei ritardi e delle carenze societarie. Non vi è stata alcuna comunicazione formale della nuova proprietà in ordine alle tempistiche previste per i pagamenti. Nonostante questo i calciatori, con grande senso di responsabilità, e disciplina si sono resi disponibili per la prossima trasferta in Sardegna”.

L'articolo Calcio, giocatori dell’Arezzo indicono sciopero per il 30 Dicembre proviene da www.controradio.it.