Siena: la Lega candida Borghi contro Padoan

Siena: la Lega candida Borghi contro Padoan

Il responsabile economia della Lega, Claudio Borghi, sfidera’ il ministro uscente dell’Economia Pier Carlo Padoan nel collegio di Siena. Lo annuncia Matteo Salvini, in conferenza stampa alla Camera.

“In giornata saro’ a disposizione per commentare i fatti della politica dal Lazio ai vescovi ma questa e’ conferenza stampa dedicata ai temi ‘economia e Europa’, a cosa fara’ il governo Salvini dal 5 marzo”. E presenta “due candidature che renderanno evidente la linea coerente della Lega sul ruolo Italia in Europa”.

Il primo e’ appunto Claudio Borghi “a cui ho chiesto di candidarsi- spiega Salvini- nel collegio di Siena per sfidare Padoan con tutti i temi che rendono distantissime le posizioni della Lega, penso che sara’ un collegio conteso, offriremo ai toscani un futuro diverso rispetto ai drammi del passato”.

“Avrò la possibilità, da senese d’adozione, di dare l’opportunità ai senesi di dire la propria su un partito, il Pd che ha distrutto e non salvato la banca più antica del mondo e di dire che l”onta sarà lavata con il voto”, dice Borghi.

Altra candidatura quella di Alberto Bagnai, docente universitario e autore del libro ‘Il tramonto dell’euro’, che “sara’ candidato in diverse regioni sicuramente in Abruzzo e Lazio. L’euro- osserva il segretario della Lega- resta un esperimento sbagliato, noi non cambiamo idea, vogliamo difendere l’interesse nazionale”. Bagnai “proviene da una cultura da sinistra, ma il Pd ha svenduto l’interesse economico alle multinazionali”. Il docente parla dell’euro come di “fallimento annunciato”, ricordando la sua collaborazione con ‘il Manifesto’, “ho parlato con diversi politici ma Salvini e’ l’unico che ha rispettato i mio lavoro”, sottolinea.

L’articolo Siena: la Lega candida Borghi contro Padoan proviene da www.controradio.it.