Accordo Comune Firenze-Booking su turismo responsabile, a partire dai rifiuti

Accordo Comune Firenze-Booking su turismo responsabile, a partire dai rifiuti

Accordo tra Comune di Firenze e Booking.com per promuovere il turismo responsabile e diffondere le linee guida per un corretto comportamento.

Da oggi chi prenoterà attraverso il portale riceverà nella mail di conferma il decalogo per il rispetto della città e il corretto smaltimento dei rifiuti. E’ l’obiettivo della collaborazione tra
Comune di Firenze e il portale, grazie al lavoro dell’assessora al Turismo Cecilia Del Re e dall’assessora all’Ambiente Alessia Bettini insieme al regional manager italiano di Booking.com Alberto Yates.
“Prosegue l’impegno per il turismo responsabile che si arricchisce oggi della collaborazione con Booking.com – ha detto Del Re -. Una collaborazione che renderà le campagne
EnjoyRespect e Alia sempre più forti e capillari: chi prenoterà attraverso Booking.com riceverà nella mail di conferma due comunicazioni: la prima, relativa alla campagna EnjoyRespect, con il decalogo delle buone regole per godersi Firenze
rispettandola e la seconda relativa al corretto smaltimento dei rifiuti, con l’indicazione di tutte le postazioni per la raccolta differenziata, in più lingue”.
“I turisti che vengono a Firenze – ha sottolineato Bettini – sono i benvenuti, ma devono rispettare la città. Mettere a loro disposizione le linee guida di comportamento per salvaguardare al meglio il decoro e anche tutte le informazioni per una corretta raccolta dei rifiuti è uno strumento importante per evitare gli effetti indesiderati del turismo di massa”. Secondo Yates l’obiettivo dell’accordo è “aiutare e educare in merito al riutilizzo e alla riduzione dei rifiuti”.

L'articolo Accordo Comune Firenze-Booking su turismo responsabile, a partire dai rifiuti proviene da www.controradio.it.