Albiano Magra, al via atti per costruzione rampe autostradali

Albiano Magra, al via atti per costruzione rampe autostradali

Roma, il sottosegretario delle Infrastrutture e Trasporti Roberto Traversi ha annunciato l’avvio delle procedure per la realizzazione delle rampe provvisorie che collegheranno Albiano Magra (Massa-Carrara) con il tracciato autostradale della A15 a parziale soluzione dei disagi causati dal crollo del viadotto sul fiume Magra sulla strada statale 330 lo scorso 8 aprile.

“Ho dato incarico agli uffici del ministero di predisporre gli atti necessari per dare avvio alla costruzione delle rampe provvisorie per il collegamento di Albiano Magra con l’autostrada A15 Parma-La Spezia – ha detto il sottosegretario Traversi – A due mesi dal crollo del viadotto sul fiume Magra e nel rispetto delle indicazioni del territorio contrarie al primo progetto di realizzazione di un ponte provvisorio, compiamo in accordo con Anas e Salt il primo passo del percorso verso il ripristino della normalità”.

“Ad occuparsi della realizzazione delle opere – si legge nella nota del Mit – sarà Anas in accordo con il concessionario autostradale e le tempistiche previste per il completamento dei lavori sono di due mesi circa. Il sottosegretario Traversi, inoltre – prosegue la nota – ha dato indicazioni per il completamento degli atti necessari a dare il via anche all’iter di costruzione delle rampe per il collegamento con l’autostrada A12, anche queste previste nel progetto già in bozza, che saranno propedeutiche ad un intervento strutturale che permetterà di alleggerire il traffico locale”.

“Ora che è effettiva la nomina a Commissario del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi – prosegue il sottosegretario Roberto Traversi – trasferiremo alla sua struttura tutto il lavoro svolto sino ad oggi dagli uffici del ministero delle Infrastrutture e Trasporti di modo che la sua azione possa essere incisiva fin dal primo giorno”.

L'articolo Albiano Magra, al via atti per costruzione rampe autostradali proviene da www.controradio.it.

Albiano Magra, Anas scrisse ‘fatta ispezione, niente anomalie’

Albiano Magra, Anas scrisse ‘fatta ispezione, niente anomalie’

In un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale, il Comitato Autostrade Chiare, nato dopo la tragedia di Ponte Morandi, mostra uno screenshot della risposta di Anas Toscana ad una lettrice che aveva segnalato una crepa sul ponte Albiano Magra, crollato oggi sul fiume Magra.

“Nel sanare la crepa segnalata – scrive Anas il 4 novembre scorso a rispondendo ad una domanda di una cittadina riguardante il ponte Albiano Magra – Anas ha provveduto a ripristinare il piano viabile a seguito delle piogge di questi giorni”.

“Nella giornata diieri Anas – continua il post – ha provveduto ad eseguire ispezione del ponte di Albiano Magra non riscontrando anomalie e difetti tali da intraprendere provvedimenti emergenziali. Il ponte di Albiano Magra è costantemente attenzionato dai nostri tecnici della struttura territoriale Anas Toscana”.

In un comunicato di oggi poi Anas comunica che sul ponte di Albiano Magra, lungo 258 metri, non erano in corso interventi al momento del crollo, spiegando che i tecnici della società sono intervenuti per tutti gli accertamenti e i rilievi del caso.

A causa del crollo, spiega una nota, “la ex strada provinciale 70, ora strada statale 330, è chiusa in località Albiano Magra (km 10,500) nel comune di Aulla (Massa Carrara) e il traffico è deviato con indicazioni sul posto. Il tratto è recentemente rientrato nella competenza Anas. Risultano coinvolti due veicoli”.

L'articolo Albiano Magra, Anas scrisse ‘fatta ispezione, niente anomalie’ proviene da www.controradio.it.