Livorno: quattro parchi gioco diventano inclusivi

Livorno: quattro parchi gioco diventano inclusivi

I nuovi parchi gioco di Livorno diventano sempre più inclusivi. L’amministrazione comunale ha infatti completato i lavori di installazione delle prime quattro altalene per bimbi diversamente abili, all’interno di 4 nuove aree verdi della città.

Un intervento che fa parte di un pacchetto più ampio, da 18mila euro, che alla fine prevederà la collocazione di 6 altalene in tutto, due delle quali alla Rotonda d’Ardenza e alla Terrazza Mascagni. Intervento quest’ultimo che sarà realizzato entro la metà della prossima settimana.

Per il momento, le nuove altalene sono state montate all’interno del parco Giotto, del parco di via Caduti dei lager nazisti, del parco di Centro città e del nuovo parco realizzato all’interno di Villa Mimbelli.

“Due anni fa – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Aurigi – abbiamo deciso di investire 300mila euro per incrementare il numero di parchi gioco per bambini in città, andando a colmare il vuoto esistente in alcuni quartieri. Nel complesso realizzeremo 11 aree gioco e 6 di queste avranno giochi inclusivi al loro interno. Per il momento abbiamo completato il lavoro in 8 parchi e l’installazione, appunto, di 4 altalene adatte ai bimbi con disabilità motoria, la cui collocazione è stata condivisa dall’amministrazione con il Garante comunale per i diritti dei disabili”.

“Resta chiaro – conclude Aurigi – che la nostra intenzione è quella di dotare progressivamente tutti i parchi gioco di almeno un elemento inclusivo ma per farlo ci vogliono tempo e risorse economiche. Per questo abbiamo già stanziato altri 150mila euro nel prossimo piano triennale delle opere pubbliche per realizzare due grandi parchi gioco inclusive in due aree della città. Aree che al momento opportuno sceglieremo insieme ai cittadini sottoponendo loro alcune proposte”.

L'articolo Livorno: quattro parchi gioco diventano inclusivi proviene da www.controradio.it.

Livorno, un milione di euro per riasfaltare le strade

Livorno, un milione di euro per riasfaltare le strade

Livorno, approvato oggi dalla Giunta Municipale il progetto definitivo del Lotto 2018 per un pacchetto di lavori il cui importo arriva quasi ad un milione di euro. 

Le strade a Livorno interessate dall’intervento sono via dell’Artigianatovia degli Ebrei Vittime del Nazismo, via del Levante, via Enrico Mattei, viale del Risorgimento e via Badaloni. 

L’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Aurigi, commenta: “Un investimento considerevole che ci consentirà di proseguire nel nostro progetto di risanamento del sistema viario cittadino. Nel 2018 abbiamo deciso di aumentare del 20% lo stanziamento per la riasfaltura delle strade e il rifacimento dei marciapiedi e questo è il primo pacchetto di interventi che contribuirà a rendere più sicure le nostre arterie principali, riqualificandole anche da un punto di vista ambientale e funzionale. Strade centrali e periferiche selezionate secondo una graduatoria stilata dagli uffici tecnici sulla base delle loro condizioni manutentive, del livello di pericolosità ma anche d’intensità di traffico”.

Queste le strade oggetto d’intervento: via dell’Artigianatovia degli Ebrei Vittime del Nazismo, via del Levante, via Enrico Mattei, viale del Risorgimento e via Badaloni. In alcuni casi si andrà ad intervenire a “macchia di leopardo” laddove i tratti versano in condizioni particolarmente ammalorate , per altre si procederà con un risanamento completo di tutta la carreggiata. Ogni tipologia di intervento, comunque, come è stato fatto per tutti i lavori precedenti, prevede l’impiego di materiali ad alta resistenza, conglomerati bitumosi speciali e fonoassorbenti.

L'articolo Livorno, un milione di euro per riasfaltare le strade proviene da www.controradio.it.