Migranti: Medu presenta Esodi/Exodi la nuova mappa interattiva delle rotte verso l’Europa

Migranti: Medu presenta Esodi/Exodi la nuova mappa interattiva delle rotte verso l’Europa

Medici per i Diritti Umani, nell’ambito del ciclo “Immigrazione: informiamoci” presenta la nuova mappatura 2.0 sulle rotte migratorie dai paesi sub-sahariani. Oggi alle 17.30 – Teatro dell’Affratellamento a Firenze. Intervista ad Alberto Barbieri, medico, coordinatore generale di Medu – Medici per i diritti umani.

Sono stato in una prigione vicino Tripoli per 6 mesi ai lavori forzati. Non dimenticherò mai la morte del mio amico. Era troppo stanco per lavorare. Ha detto alle guardie che non riusciva ad alzarsi. Uno dei libici ha detto “Se non vieni ti sparo”. Io pensavo che scherzasse. L’ha pensato anche il mio amico. L’uomo libico l’ha ucciso con un colpo in testa. Poi si è girato verso di me. “Tu che fai, lavori o no?”
M, 27 anni, dal Gambia, 29 settembre 2017, Hotspot di Pozzallo
ESODI è una mappa interattiva realizzata sulla base di duemilaseicento testimonianze raccolte da Medici per i Diritti Umani (Medu)  in quasi quattro anni (2014  – 2017), di cui oltre la metà  nel solo 2017. La mappa interattiva – arricchita di video testimonianze, di grafici e di statistiche –   racconta nel modo più semplice e dettagliato possibile le rotte affrontate dai migranti dall’Africa subsahariana all’Italia, le difficoltà, le violenze, le tragedie e le speranze attraverso le voci dei protagonisti.Intervengono:
-Alberto Barbieri, medico, coordinatore generale di Medu – Medici per i diritti umani
-Serena Leoni, coordinatrice Medu Firenze
-Andrea Grillo, referente cooperazione sanitaria e immigrazione Azienda USL Toscana nordovest
-Rappresentante “Centro di Salute Globale della Regione Toscana”
-Franco Marchetti, Assessore del Comune di San Giuliano Terme

 

L'articolo Migranti: Medu presenta Esodi/Exodi la nuova mappa interattiva delle rotte verso l’Europa proviene da www.controradio.it.