Livorno: prodotti ittici congelati venduti per freschi, sequestrati

Livorno: prodotti ittici congelati venduti per freschi, sequestrati

Quasi 100 kg di prodotti ittici congelati, spacciati ai clienti per freschi, e pesce comune offerto come pregiato, sono stati sequestrati dalla guardia costiera di Livorno dopo un controllo in un ristorante di un campeggio sul litorale sud della costa livornese.

I militari hanno denunciato per frode in commercio la titolare, una ristoratrice livornese di 33 anni, e hanno acquisito la documentazione su tonni pinne gialle congelati servito ai tavoli nei giorni scorsi sotto il nome del più costoso tonno rosso del Mediterraneo.

Dai controlli dei punti vendita al dettaglio, invece, nella zona di Ardenza sono stati rinvenuti alcuni chilogrammi di telline di cui il commerciante, un cinquantenne livornese che è stato sanzionato per 1.500 euro, non ha saputo dimostrare la provenienza: nessuna fattura, nessun documento di accompagnamento. L’ipotesi dei militari è che le telline sequestrate provenissero da attività di pesca illecite svolte presumibilmente nella zona di Tirrenia, attualmente ‘declassificata’ in termini di salubrità per la cattura dei molluschi, condizione che rende necessaria l’esecuzione delle rigorose procedure per la depurazione del prodotto prelevato.

L'articolo Livorno: prodotti ittici congelati venduti per freschi, sequestrati proviene da www.controradio.it.