Firenze si sveglia con la neve

Firenze si sveglia con la neve

Dalle 1.30 la neve sta cadendo e sulle strade vi è una coltre bianca di circa 2 centimetri. I mezzi spargisale sono entrati in azione prima sulle strade collinari e poi in città. La protezione civile del Comune, al momento, non segnala difficoltà.

Nevicate diffuse sono segnalate in quasi tutta la Toscana: in Chianti la Città metropolitana segnala accumuli di 5 centimetri. Spiagge bianche da Massa Carrara fino a Livorno. Per la polizia stradale, ad ora, non vi sono problemi e anche il tratto appenninico dell”A1, dove comunque è in atto il blocco dei mezzi pesanti, è tutto percorribile anche se sulla Panoramica la nevicata è intensa e agli automobilisti viene consigliato di percorrere la Direttissima. Le temperature risultano al di sotto dello zero ma in risalita.

Ferrovie già ieri sera aveva annunciato che per l’allerta arancione i convogli regionali sarebbero stati ridotti del 50% mentre quelli a lunga percorrenza viaggeranno all’80%.

Per quanto riguarda il traffico la polstrada segnala qualche problema sulla Firenze-Pisa-Livorno, a Montopoli, dove un mezzo pesante si è intraversato sulla rampa bloccando, di fatto, entrata e uscita. Qualche difficoltà anche sulla Firenze-Siena, all’altezza di Colle Val d”Elsa: qui alcuni furgoni sono fermi sulla corsia di marcia e in attesa di riuscire a mettere le catene aiutati dagli agenti in servizio. Le ultime previsioni meteo parlano di una probabile intensificazione delle nevicate, nelle prossime tre ore, in particolare sulle province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Prato e Firenze, “dove saranno possibili accumuli intorno ai 2-4 cm o localmente superiori sui rilievi”.

Nella mattinata sulle zone centro meridionali della Toscana dovrebbe iniziare a piovere. La Protezione civile della Città Metropolitana e i tecnici della viabilità sono impegnati a garantire la percorribilità delle strade soprattutto nelle zone del Mugello-Val di Sieve, Alto Mugello e Ombrone Pistoiese-Bisenzio.

L'articolo Firenze si sveglia con la neve proviene da www.controradio.it.

Allerta ghiaccio in Toscana fino a domani

Allerta ghiaccio in Toscana fino a domani

La sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un nuovo avviso di criticità, con codice arancione (e codice giallo sulla costa), per la notte e parte della giornata di domani, domenica 4 febbraio, a causa delle diffuse e forti gelate che si verificheranno, soprattutto nelle zone interne, fino a quote collinari, e per la formazione estesa di ghiaccio che potrà verificarsi anche in pianura e, anche se in misura minore, anche sulla costa.

 

Dopo la pioggia e la neve, il ghiaccio. La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un nuovo avviso di criticità, con codice arancione (e codice giallo sulla costa), per questa notte e parte della giornata di domani, domenica 4 febbraio, a causa delle diffuse e forti gelate che si verificheranno, soprattutto nelle zone interne, fino a quote collinari e per la formazione estesa di ghiaccio che potrà verificarsi anche in pianura e, anche se in misura minore, anche sulla costa.

La nuova allerta (dalle 00.00 alle 10.00 di domenica 4 febbraio) fa seguito a quella emanata ieri e in vigore fino al tardo pomeriggio di oggi, sabato 3 febbraio, per l’ondata di maltempo che è proseguita per l’intera mattinata con pioggia, vento forte e neve.
La Soup avverte che, nelle ultime ore, le precipitazioni sono in generale attenuazione, con residue deboli nevicate, intermittenti, sulle zone appenniniche e in particolare sull’alto Mugello e nell’aretino e sulle zone collinari centro-orientali (Chianti, Senese e Aretino) fino a circa 300-500 metri di quota.
A partire dalle 17 circa è prevista la cessazione dei fenomeni, sia nelle zone interne che sulla costa.

Neve: oggi nevicate deboli o localmente e temporaneamente moderate su gran parte delle zone interne a quote variabili tra 200 e 500 metri, con accumuli stimati fino a 10 ccentimetri in Appennino e localmente fino a 5 cm sulle zone collinari centrali. Dal pomeriggio è prevista la progressiva attenuazione dei fenomeni.

Ghiaccio: in tarda serata e nella notte e nella mattina di domani, domenica 4 febbraio, diffuse e forti gelate sulle zone interne fino a quote collinari con consistente formazione di ghiaccio, gelate anche in pianura anche se meno intense, possibili locali deboli gelate anche sulla costa.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo

L'articolo Allerta ghiaccio in Toscana fino a domani proviene da www.controradio.it.

Maltempo: codice arancione in Toscana, neve e pioggia

Maltempo: codice arancione in Toscana, neve e pioggia

Prosegue l’ondata di maltempo con altra pioggia e neve in arrivo nelle prossime ore in tutta la Regione Toscana. La Sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un codice arancione per neve dalle ore 1 fino alle ore 18 di oggi, sabato 3 febbraio.

Le zone interessate sono le appenniniche settentrionali (Appennino tosco-emiliano e Alto Mugello). Sempre per neve, emesso codice giallo per buona parte della regione, a partire dalle ore 6 fino alle ore 18 di  sabato 3 febbraio. Per quanto riguarda la pioggia, esteso il codice giallo in corso a tutta la regione fino alle ore 18 sempre di oggi, 3 febbraio. Inoltre, una perturbazione, associata a una vasta area depressionaria, porterà piogge su tutta la regione fino al pomeriggio di oggi, sabato, e sarà accompagnata da aria fredda che favorirà nevicate fino a quote collinari.
Nel dettaglio, per quanto riguarda la neve,  per buona parte della giornata di oggi sono
previste nevicate sulle zone appenniniche settentrionali (Appennino Tosco-Emiliano e Alto Mugello) oltre 300-500 metri. Dalla mattina di oggi 3 febbraio, altre nevicate a quote
collinari (300-500 metri) anche sul resto della regione. Fenomeni in attenuazione a partire da ovest nel pomeriggio. Accumuli abbondanti oltre 300-400 metri di quota e molto
abbondanti a quote di montagna. Riguardo alle piogge, prevista un’intensificazione dalla sera su tutta la regione. Possibilità di rovesci e locali temporali sulle zone
centro-meridionali. Oggi, sabato 3 febbraio, piogge diffuse nella notte e in mattinata, in attenuazione nel pomeriggio. Temperature in calo.

L'articolo Maltempo: codice arancione in Toscana, neve e pioggia proviene da www.controradio.it.

Maltempo Firenze: Codice giallo rischio idrogeologico per reticolo minore fino a stasera

Maltempo Firenze: Codice giallo rischio idrogeologico per reticolo minore fino a stasera

In vigore fino alla mezzanotte di oggi l’allerta emessa dalla protezione civile di Firenze.

Proseguono gli effetti dell’estesa perturbazione di origine atlantica che ha innescato una fase di maltempo anche sull’Italia: nelle prossime ore le precipitazioni interesseranno gran parte delle regioni centro-meridionali, con piogge localmente persistenti sui settori appenninici, e saranno accompagnate da venti forti dai quadranti meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile d’intesa con le Regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento L’avviso prevede dal pomeriggio di ieri,precipitazioni da sparse a diffuse su Emilia-Romagna e Toscana, nonché venti forti sud-occidentali, con raffiche di burrasca forte, su Marche e Umbria.

L’avviso prevede inoltre, dalle prime ore di oggi, venti forti meridionali, con raffiche di burrasca forte, sulla Sicilia, in estensione a Calabria, Basilicata e Puglia, con possibili mareggiate sulle coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata per oggi e domani allerta arancione sui bacini dell’Aniene e del Liri nel Lazio. Nella giornata di oggi, allerta arancione anche per i settori occidentali di Abruzzo e Molise, e allerta gialla su buona parte della penisola, dall’Emilia Romagna alla Campania, oltre che su gran parte della Sicilia. Permane, inoltre, l’allerta arancione per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

L'articolo Maltempo Firenze: Codice giallo rischio idrogeologico per reticolo minore fino a stasera proviene da www.controradio.it.

Allerta gialla fino a martedì

Allerta gialla fino a martedì

Prosegue fino a martedì, anche se declassata a gialla, l’allerta per il rischio temporali forti.
Lo segnala il Centro funzionale regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che, oltre a Firenze, comprende anche i Comuni di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa. Il codice giallo è il primo livello di allerta in una scala che va da zero a tre.
In particolare il codice giallo per i temporali si concluderà a mezzanotte di martedì 12 settembre. Quello arancione, che è ancora in corso, per il rischio idrogeologico/idraulico nel reticolo minore (possibili frane e esondazioni di fossi e corsi d’acqua secondari: Ema, Mugnone e Terzolle) alla mezzanotte di lunedì, quello giallo ventiquatt’ore dopo.

Previsioni meteo (da http://www.cfr.toscana.it/index.php?IDS=2&IDSS=71):

un’intensa perturbazione atlantica è in transito sulla Toscana recando precipitazioni intense e diffuse. Domani generale attenuazione dei fenomeni.
PIOGGIA: oggi, domenica, precipitazioni diffuse sulle zone interne, localmente anche a carattere di temporale persistente. Domani, lunedì, possibilità di rovesci/brevi temporali sulle zone costiere centrali e sui rilievi appenninici. Cumulati attesi fino alla mezzanotte di oggi, domenica: medi ai 15-20 mm su tutte le aree interne, massimi puntuali fino a 30-50 mm, localmente possibili massimi puntuali superiori (70-80 mm).Domani, lunedì, cumulati medi non significativi, massimi puntuali isolati sino a 20-30 mm.
TEMPORALI: oggi, domenica, possibilità di temporali su tutta la regione, forti e persistenti sulle zone interne. Domani, lunedì, possibilità di brevi temporali sulle zone meridionali e sui rilievi appenninici.
VENTO: oggi, domenica, nulla da segnalare. Domani, lunedì, vento forte di Libeccio sulla costa centrale.

Per informazioni sui fenomeni previsti:

http://www.regione.toscana.it/allertameteo
http://www.cfr.toscana.it

Per informazioni sui rischi e su come comportarsi:

http://www.regione.toscana.it/-/rischio-idrogeologico-idraulico