Firenze, tentò di arrestare marito amante: chiesti 2 anni per magistrato

Firenze, tentò di arrestare marito amante: chiesti 2 anni per magistrato

Chiesti due anni di reclusione per il magistrato Vincenzo Ferrigno, nel processo per abuso d’ufficio che lo vede imputato a Genova con l’accusa di aver chiesto gli arresti domiciliari per il marito della sua nuova amante quando era sostituto procuratore a Firenze.

Per la donna, anche lei imputata, l’accusa ha chiesto una pena di 1 anno e 6 mesi. Nelle loro arringhe i difensori, avvocati Sigfrido Fenyes e Andrea Vernazza per il magistrato e Nicola Muncibì per la donna, hanno chiesto l’assoluzione dell’uomo. La prossima udienza del procedimento, per eventuali repliche e sentenza, è prevista per il prossimo 24 gennaio.

La vicenda: nel 2015 la donna aveva denunciato il marito, un medico dentista, per averla minacciata di morte nel corso di una lite. Il fascicolo fu assegnato a Ferrigno, che ritenne non vi fossero elementi per sostenere l’accusa. Il medico, intanto, controquerelò la moglie. Il pm Ferrigno chiese l’archiviazione una prima e una seconda volta. Il gip respinse la richiesta e ordinò nuovi accertamenti. Così Ferrigno conobbe la coppia, quando convocò i due per sentirli. Però, nell’ambito di queste circostanze, secondo l’accusa il sostituto procuratore e la donna intrapresero una relazione e poco dopo il magistrato cambiando gli orientamenti, chiese gli arresti domiciliari per il marito.

Le indagini che hanno portato al processo sono partite dall’esposto dell’ex marito della donna. Gli atti dell’esposto furono poi trasmessi alla procura di Genova competente per le indagini sui magistrati del distretto toscano.

A Genova pende un altro procedimento sul magistrato Vincenzo Ferrigno, per falso, arrivato alla corte di appello dopo che il magistrato è stato prosciolto con sentenza di non luogo a procedere in udienza preliminare. La procura ha fatto ricorso. L’accusa di falso riguarda la relazione che Ferrigno consegnò al procuratore Giuseppe Creazzo dove doveva spiegargli i fatti relativi alla stessa vicenda.

L'articolo Firenze, tentò di arrestare marito amante: chiesti 2 anni per magistrato proviene da www.controradio.it.