Coronavirus: Firenze, bosco ricorderà vittime con 172 alberi

Coronavirus: Firenze, bosco ricorderà vittime con 172 alberi

Lo ha annunciato il sindaco Dario Nardella. “Un luogo per non dimenticare per capire che uno dei modi per combattere questa epidemia è proprio la cura dell’ambiente”

Potrebbe nascere a Firenze un bosco dedicato a coloro che sono morti in città per il Coronavirus: ogni vittima avrà un albero dedicato. In questo modo la città ricorderà per sempre chi ha perso la vita con l’epidemia e presto Palazzo Vecchio comunicherà il luogo dove sarà realizzata l’area. “Gli alberi sono un segno di vita.Promuoveremo a partire dai prossimi giorni una iniziativa con la creazione di un piccolo boschetto con 172 alberi, che pianteremo, ciascuno nel ricordo di una vittima del Coronavirus di questa città”, ha detto il sindaco Dario Nardella in un video a Repubblica.

“Un luogo per non dimenticare – ha aggiunto -, per capire che uno dei modi per combattere questa epidemia è proprio la cura dell’ambiente”. Il bosco commemorativo della vittime potrebbe essere realizzato in un punto di Firenze facilmente raggiungibile da ogni zona di residenza.

L'articolo Coronavirus: Firenze, bosco ricorderà vittime con 172 alberi proviene da www.controradio.it.