Toscana: spesa per cultura -32% spesa nel 2020

Toscana: spesa per cultura  -32% spesa  nel 2020

E’ quanto emerge dal rapporto annuale di Federculture, presentato oggi a Firenze in un convegno promosso da Confservizi Cispel Toscana con il contributo della Fondazione Cr Firenze, il patrocinio della Camera di commercio di Firenze e la collaborazione di Agis Toscana

“Sono indispensabili misure straordinarie che favoriscano il rilancio dell’offerta culturale nel nostro Paese” lo ha detto il presidente di Federculture Toscana, Andrea Cancellato, commentando i dati del rapporto annuale di Federculture, presentato oggi a Firenze in un convegno promosso da Confservizi Cispel Toscana con il contributo della Fondazione Cr Firenze, da cui emerge che In Toscana nel 2020 la spesa media delle famiglie in attività culturali è calata del 32%, attestandosi a quota 106,27 euro.

Nel 2020  in Toscana il 16,2% dei cittadini è stato a teatro, il 44,4% al cinema, il 30,3% a musei e mostre, il 7,1% a concerti di musica classica o lirica, il 17,1% ad altri concerti, e il 28,3% a visitare siti archeologici o monumenti. La quota di lettori è del 45,4%, in crescita dello 0,7%. Le limitazioni anti-Covid hanno determinato un -75,2% nei visitatori dei siti culturali statali. Le erogazioni dell’Art Bonus in Toscana sono cresciute dai 46,1 mln del 2019 ai 58,4 mln del 2020. Il Comune di Firenze è primo in Italia per spesa per la cultura, con 144,16 euro procapite.

“Come Federculture abbiamo avanzato a Governo e Parlamento, con cui stiamo positivamente interloquendo, una serie di proposte strutturali, economiche e fiscali, che vadano concretamente a beneficio delle imprese e delle famiglie. Siamo fiduciosi e disponibili a dare il nostro contributo” ha detto il presidente di Federculture Toscana.

L'articolo Toscana: spesa per cultura -32% spesa nel 2020 da www.controradio.it.