Fiorentina, Commisso nuovo proprietario: “Da sempre fan del calcio italiano”

Fiorentina, Commisso nuovo proprietario: “Da sempre fan del calcio italiano”

Rocco Commisso, fondatore di Mediacom e presidente dei New York Cosmos è il nuovo proprietario della Fiorentina: lo annuncia il club viola, riferendo che il closing per il passaggio di proprieta’ e’ avvenuto stamattina a Milano.

Domani alle ore 17 il nuovo patron della Fiorentina incontrerà i tifosi allo stadio Franchi: cancelli della tribuna coperta, aperti dalle 16,30.

“Sono un fan del calcio italiano da sempre e non ci sono parole per descrivere quanto sia incredibilmente onorato di avere l’opportunità di contribuire a scrivere il prossimo capitolo della storia di un club leggendario come la Fiorentina”: sono queste le prime parole da neo-propietario del club viola di Rocco Commisso. L’accordo è stato reaggiunto negli studi legali Bonelli Erede, a Milano, per un valore di 165 milioni di euro.

“Firenze è conosciuta in tutto il mondo come città che rappresenta il meglio della cultura italiana – prosegue Commisso – In questi tre anni di contatti per acquisire il club, ho maturato una profonda consapevolezza di quanto La Viola sia importante per questa città e per i suoi tifosi”.

“Vorrei ringraziare la famiglia Della Valle per aver gestito la Fiorentina negli ultimi 17 anni – la conclusione dell’imprenditore italo-americano – Diego e Andrea meritano grandi onori per aver salvato questa società dal dissesto finanziario. Lasciano delle fondamenta solide su cui costruire il club.”

“Commisso ha grandi ambizioni, porterà nuova gioia alla citta’ di Firenze”. Lo ha detto Andrea Della Valle, presidente onorario uscente della Fiorentina, al termine del closing per la cessione del club viola. “In questi anni abbiamo vissuto tanti momenti belli – ha proseguito – Ricordo soprattutto la vittoria di Anfield. Per il resto, non e’ il momento di fare polemica”.

‘Non era l’offerta migliore per noi ma lo era per la Fiorentina”. L’ex presidente viola Diego Della Valle, sotto gli studi della BonelliErede, commenta la cessione del club a Rocco Commisso. ”Abbiamo dato la Fiorentina – prosegue Della Valle – ad una persona che riteniamo tra tutti quelli che si sono fatti vivi in modo serio la più qualificata. Conosce il calcio, ci auguriamo faccia buone cose, siamo certi le farà”.

”Lasciamo Firenze senza drammi, convinti di aver fatto il meglio possibile, le società vanno gestite con attenzione. Ci siamo divertiti in questi 17 anni, anche con alti e bassi”. Lo dice l’ex patron della Fiorentina, Diego Della Valle, dopo aver venduto il club a Rocco Commisso. ”Noi ci siamo innamorati di Firenze – aggiunge Diego Della Valle -. I tifosi? Li divido in due categorie: i veri tifosi e i cazzari. La società è solida e ha tanta voglia di fare calcio”.

“Farò tutto il possibile per trattenere Chiesa. Montella? Non l’ho ancora sentito, ho parlato solo con Cognigni e i Della Valle”. Rocco Commisso da neo proprietario della Fiorentina prova a tranquillizzare i tifosi sul futuro dell’attaccante viola, ma spiega di dover parlare ancora con il tecnico. “Sono felicissimo – aggiunge Commisso -, abbiamo fatto tutto in tre settimane, penso sia un record per il calcio italiano. E’ un buon affare? Sì, altrimenti non lo avrei fatto. Nuovo stadio? Non so ancora, sono in Italia per imparare”.

Un ringraziamento ai Della Valle e un augurio di buon lavoro a Rocco Commisso sono espressi dal presidente della Lega serie A, Gaetano Miccichè, dopo il passaggio di mano della proprietà della Fiorentina.

“Oggi è un giorno importante per una delle nostre società. Voglio salutare con affetto e ringraziare i miei cari amici Diego e Andrea Della Valle – afferma Miccichè -. Il loro amore per la Fiorentina e per Firenze ha permesso di salvare il club dal fallimento, garantendo la passione e la solidità economica necessarie per competere ad alto livello. La famiglia Della Valle merita il massimo riconoscimento per quanto fatto in questi 17 anni di proprietà. Congratulazioni a Commisso – dice ancora il n.1 della Lega – per l’acquisto della Fiorentina. Un caloroso benvenuto nel calcio italiano e un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura”

L'articolo Fiorentina, Commisso nuovo proprietario: “Da sempre fan del calcio italiano” proviene da www.controradio.it.

Fiorentina: oggi cda sul futuro club 

Fiorentina: oggi  cda sul futuro club 

La riunione convocata d’urgenza all’indomani della conclusione del campionato che ha visto la squadra viola salvarsi in extremis, avrebbe dovuto tenersi oggi ma per ‘questioni organizzative’ è slittata a domani all’interno dello stadio Franchi dove ha sede la società.

Al centro della discussione il futuro del club ovvero la  cessione,  considerando che la famiglia Della Valle, proprietaria della Fiorentina  2002, ha manifestato l’intenzione di passare la mano.
La riunione convocata d’urgenza all’indomani della conclusione del campionato che ha visto la squadra viola salvarsi in extremis, avrebbe dovuto tenersi oggi ma per ‘questioni organizzative’ è slittata a oggi e si dovrebbe tenere  all’interno dello stadio Franchi dove ha sede la società.
Nell’occasione Diego Della Valle dovrebbe illustrare la proposta del magnate italo-americano Rocco Commisso, per cui sarebbe sarebbe già stato firmato nei giorni scorsi un preliminare per trattare l’acquisto della Fiorentina per una cifra intorno ai 200 milioni di euro.
Trattativa che avrebbe dovuto restare riservata almeno fino agli inizi di questa settimana, la ‘fuga di notizie’ prima dell’ultima giornata di Serie A avrebbe creato non poco disappunto nella famiglia Della Valle.
Sempre nel corso del Cda di domani potrebbero essere valutate anche altre eventuali soluzioni riconducibili ad un fondo del Qatar e all’imprenditore argentino di origini armene Eduardo Eurnekian che detiene una cinquantina di aeroporti nel mondo compresi quelli di Firenze e Pisa.
Sul fronte del mercato intanto da Napoli arrivano offerte per Veretout di 22 mln di euro.

L'articolo Fiorentina: oggi cda sul futuro club  proviene da www.controradio.it.

“Della Valle vattene”, l’urlo dei tifosi viola, al flash mob

“Della Valle vattene”, l’urlo dei tifosi viola, al flash mob

🔈Firenze, circa un migliaio di tifosi viole proprio davanti ai negozi Tod’s e Hogan nel centro storico hanno manifestato energicamente contro la gestione della squadra della Fiorentina da parte della famiglia Della Valle.

“Della Valle vattene” è stato lo slogan più ripetuto e scritto anche su volantini esibiti a mani alzate, ma c’erano anche striscioni ironici come “Meglio scalzi che con le Hogan” o “Bel progetto di nulla, complimenti”, tra le centinaia di braccia alzate per contestare con applausi di sarcasmo la gestione della squadra gigliata.

Alcuni tifosi, con brevi interventi al megafono, si sono lamentati dei contenuti della lettera pubblicata stamani da Diego Della Valle su ‘La Nazione’, altri hanno lanciato monetine sulla soglia del negozio ‘Tods’ di via Tornabuoni.

La protesta si è svolta in modo pacifico ed è stata colorata e chiassosa ed il flash mob è durato circa una ventina di minuti, poi i tifosi hanno liberato la strada e sono andati via verso lo stadio dove stasera sera ci sarà lo ‘sciopero del tifo’ durante il primo tempo di Fiorentina-Milan in programma alle 20°.30 al Franchi.

Tra gli striscioni esibiti ce ne era uno dedicato solo a Diego Della Valle con la scritta ‘Vaia vaia Diego sei esoso e permaloso (Oltre che assente)’.

Nell’iniziativa, promossa da gruppi di ultras della curva Fiesole, sono state sventolate bandiere viola, ed i tifosi hanno intonato cori di contestazione, in uno dei quali si auspicava anche il loro ritorno nelle Marche, regione di origine.

Durante la manifestazione i negozi Tod’s e Hogan sono rimasti temporaneamente chiusi e dall’esterno sono stati vigilati da personale delle forze dell’ordine in abiti civili, tuttavia non ci sono stati problemi a parte qualche brutta parola pronunciata da singoli ultras in direzione delle vetrine.

Passanti e turisti hanno osservato con curiosità lo svolgimento del flash mob e, in taluni casi, si sono fatti spiegare cosa accadeva dagli stessi tifosi.

Gimmy Tranquillo ha intervistato il giornalista Matteo Calì:

L'articolo “Della Valle vattene”, l’urlo dei tifosi viola, al flash mob proviene da www.controradio.it.

Fiorentina, Nardella: “Con DV andiamo avanti su progettazione dello stadio”

Fiorentina, Nardella: “Con DV andiamo avanti su progettazione dello stadio”

Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine della presentazione del piano di investimenti e tariffe idriche, a Palazzo Vecchio

“Mi sono sentito ieri – dice Nardella – con Diego Della Valle, domenica scorsa ho parlato con Andrea Della Valle, andiamo avanti sulla progettazione dello stadio“.

“Sono e resto ottimista” ha proseguito il primo cittadino del capoluogo toscano, aggiungendo che “dopo la conversazione con la proprietà viola lo sono ancora di più”. Sulla possibilità che la Fiorentina consegni entro il prossimo 31 dicembre il progetto definitivo per il nuovo impianto, il sindaco ha ripetuto di essere “più ottimista di prima ma i termini li conoscete”.

L'articolo Fiorentina, Nardella: “Con DV andiamo avanti su progettazione dello stadio” proviene da www.controradio.it.

Stadio Firenze, Nardella: ”Ad ora no richiesta proroga”

Stadio Firenze, Nardella: ”Ad ora no richiesta proroga”

Il sindaco Dario Nardella, per la presentazione del progetto del nuovo stadio a Firenze, ha commentato quanto detto oggi da Andrea Della Valle. Il patron viola era intervenuto sulla questione del nuovo impianto dicendo: “A settembre ci incontreremo con il Comune, poi avremo sei mesi per il progetto esecutivo.”

Nardella ha affermato che “il Comune al momento non ha ricevuto alcuna comunicazione ufficiale e alcuna motivazione per la quale Fiorentina affermi di aver bisogno di più tempo.

In tutta franchezza non si capisce il motivo di questo annuncio anche perché il Comune ha dato seguito alla richiesta scritta della stessa Fiorentina per i 6 mesi di prosecuzione del pubblico interesse decorrenti dall’adozione della variante, che dunque scadono il 31/12″.

Della Valle, in visita alla Fiorentina nel ritiro di Moena (Trento), aveva aggiunto: “Speriamo di non fare come il Cagliari, ho fiducia, sono così tanti anni che ce ne stiamo occupando. Il sindaco Nardella sta già facendo bene. E la nostra proprietà negli anni ha guadagnato credibilità”.

L'articolo Stadio Firenze, Nardella: ”Ad ora no richiesta proroga” proviene da www.controradio.it.