Aeroporto Peretola: Sesto Fiorentino farà ricorso contro Via

Aeroporto Peretola: Sesto Fiorentino farà ricorso contro Via

Il Comune di Sesto Fiorentino si impegna a presentare ricorso al Tar contro il decreto di Via che autorizza la costruzione della nuova pista dell’aeroporto di Firenze: il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza una mozione in tal senso.

“Pur di tutelare gli interessi di pochi – afferma in una nota il capogruppo di “Per Sesto”, Andrea Guarducci – il Governo ha trovato il modo di aggirare la sentenza del Tar della Toscana, scavalcando gli strumenti urbanistici di Regione e Comuni con decreti ad hoc. Sono state introdotte procedure semplificate per alcune grandi opere e, guarda caso, tra queste c’era anche il nuovo aeroporto di Firenze”.
A proposito delle prescrizioni contenute nel decreto, “ci ha stupito la gioia ostentata dai sostenitori della pista – ha aggiunto Guarducci – tanto più che sono le prescrizioni stesse a sancire la dannosità e la pericolosità dell’opera”.

“Ho partecipato giorni fa a una riunione dell’Osservatorio ambientale dell’aeroporto di Firenze, e alla fine il presidente mi ha chiesto se volevo dire qualcosa: e ho detto che stavo cercando di capire come spiegare al mio azionista tre ore di riunione che non hanno detto niente”. Lo ha detto Roberto Naldi, vicepresidente esecutivo di Toscana Aeroporti, nel corso dell’incontro organizzato oggi da Confindustria Firenze.
“E’ difficile spiegare queste complicanze sterili”, ha aggiunto Naldi, che ha espresso invece apprezzamento per il decreto Madia di riforma della pubblica amministrazione. Naldi è
presidente di Corporacion America Italia, società parte del gruppo del magnate argentino Eduardo Eurnekian, recentemente salita al 55,7% del capitale di Toscana Aeroporti.

L'articolo Aeroporto Peretola: Sesto Fiorentino farà ricorso contro Via proviene da www.controradio.it.