Fiorentina Basket: squadra rinnovata e pronta per quarta stagione

Fiorentina Basket: squadra rinnovata e pronta per quarta stagione

La Fiorentina Basket pronta per l’inizio del campionato, il quarto della sua storia targata All Food con la presidenza di Massimo Piacenti, che la vedrà impegnata nel Girone A della Serie B Old Wild West. Per la squadra guidata da Andrea Niccolai la prima sfida sarà il 7 ottobre con la trasferta a Piombino. Il primo appuntamento casalingo al palasport di San Marcellino sarà il 14 ottobre contro Domodossola.

Questo il roster della Fiorentina Basket 2018/19: Diego Banti, Gabriele Bargi, Nicola Bastone, Corrado Bianconi, Simone Berti, Federico Caselli, Gino Cuccarolo, Gian Marco Droker, Giovanni Pierguidi, Riccardo Iattoni, Nicola Savoldelli, Liam Udom, Sebastian Vico. Novità di questa stagione è anche l’inserimento nei quadri societari di Riccardo Fioriti, dirigente della All Food, in qualità di direttore generale della Fiorentina Basket. Una conferma importante è invece lo sponsor etico della squadra viola, la Fondazione Tommasino Bacciotti, il cui logo con la farfalla sarà ancora una volta sulle maglie della Fiorentina insieme al main sponsor All Food.

Conferme importanti e nuovi arrivi anche nel gruppo di sponsor e partner della squadra: tra questi il Gruppo Brandini, Confartigianato Imprese Firenze, Postini Fiorentini. Con loro inoltre Tuscany, La Toraia, Ergon, Iris, Istituto Prosperius, i ristoranti Lo Stravizio e Beppa Fioraia, Deca, la Cooperativa l’Orologio, Jungheinrich, Assicop, San Benedetto, Bauerfeind, Motus Officina e Sixtus. Due i nuovi partner viola: 2T Sport, per la fornitura dell’abbigliamento sportivo, e PSA (Professional Security Agency) per i servizi di security e biglietteria.

“Siamo molto contenti di questa realtà di punta del basket fiorentino – ha detto il sindaco Dario Nardella – Una realtà che cresce sempre di più, con una società motivata, atleti molto bravi e un’Amministrazione che investe a 360 gradi nel basket. In questi quattro anni e mezzo – ha proseguito il sindaco – abbiamo realizzato gli investimenti più importanti per questo sport, sia in centro che nelle periferie, e ci siamo impegnati sui grandi appuntamenti agonistici come la Coppa Italia così come sul movimento dilettantistico”.

“A quattro anni dalla nascita – ha detto l’assessore allo Sport Andrea Vannucci – la Fiorentina Basket continua la sua crescita costante e si appresta a vivere un anno decisivo. Un percorso che va avanti grazie all’impegno della società, ma anche al coinvolgimento sempre maggiore delle altre realtà cestistiche della città e all’incontro con il mondo imprenditoriale e artigianale di Firenze, che strada facendo si è aggiunto a questa bella avventura di sport”.

“Oggi – ha detto il presidente Piacentini – la Fiorentina Basket è una realtà importante dello sport fiorentino, una realtà che vogliamo consolidare per poter crescere ulteriormente. Il nostro obiettivo è stabilizzarci fra le squadre più importanti e programmare nei prossimi anni un definitivo salto di qualità e di categoria se, come auspichiamo la risposta della città e delle forze economiche fiorentine ci accompagnerà in questo percorso. Una maggior presenza da parte delle aziende e degli imprenditori fiorentini – ha concluso – sarà la chiave per dare a Firenze quel ruolo di primo piano che le spetta anche nel basket”.

“Per la società e la squadra inizia un nuovo ciclo – ha detto il coach Niccolai – Il gruppo è profondamente rinnovato rispetto allo scorso anno, quindi dovremo lavorare duro per ricostruire certi meccanismi di gioco ed una nuova identità tecnico-tattica. Le Finali di Coppa Italia e la Finale playoff che abbiamo conquistato la scorsa stagione sono stati risultati eccezionali e per tutti noi un fiore all’occhiello, ma dobbiamo essere consapevoli che la squadra e alcuni dei protagonisti che li hanno ottenuti non ci sono più, quindi quei risultati non possono essere dei riferimenti. Quest’anno sarà un’esperienza ed una sfida completamente nuova e difficile, ma proprio per questo molto stimolante”.

 

L'articolo Fiorentina Basket: squadra rinnovata e pronta per quarta stagione proviene da www.controradio.it.

Feste dello Sport animano i quartieri di Firenze

Feste dello Sport animano i quartieri di Firenze

Al via le Feste dello Sport nei quartieri: un mese all’insegna dell’attività fisica gratuita all’aria aperta.

Al via nei cinque quartieri fiorentine le Feste dello Sport, l’iniziativa che animerà i parchi della città come ogni anno, proponendo prove di molti sport per bambini e ragazzi, esibizioni ed altre iniziative, con il concorso di molte associazioni sportive del territorio e il coordinamento dell’assessorato allo sport del Comune di Firenze e delle commissioni sport dei cinque quartieri. In più, per chi si sposta sui pedali, sarà possibile “targare” gratuitamente la bici, grazie all’Ufficio Città Sicura del Comune di Firenze, che mette a disposizione le targhette anti-furto “Easy-tag”. E’ necessario però essere dotati di campanello, luci e freni funzionanti.

Spiega l’assessore allo sport, Andrea Vannucci: “La città si accende all’insegna dello sport e lo fa attraverso le iniziative nei territori. Da questo week-end, grazie alla sinergia con le tante associazioni sportive, sarà possibile fare sport nelle piazze, nei giardini, nei palazzetti di Firenze. Un’offerta molto varia che viene messa a disposizione delle famiglie e soprattutto dei bambini e dei ragazzi che possono provare e scegliere lo sport da fare durante l’anno. Questa possibilità, offerta gratuitamente, è una sorta di avviamento allo sport, utile sicuramente per le giovani generazioni”.

Si parte in questo fine settimana col quartiere 3 al Parco dell’Anconella. Da oggi a domenica 9 settembre tante iniziative ogni pomeriggio, dalle 16.30 alle 19.30 grazie a “Gioca lo sport”. Quest’anno partecipano 60 associazioni, con una particolare attenzione i temi della disabilità: tra le specialità da provare anche la scherma olimpica e paralimpica, il wheelchair hockey e il basket in carrozzina. La merenda sarà offerta da Mukki. Due stand informativi saranno messi a disposizione da Protezione civile, Misericordia di Badia a Ripoli e Alia Servizi Ambientali. Venerdì 7 la targatura delle biciclette. Sabato pomeriggio poi tutti in acqua con canoa, kayak e dragon boat, presso la sede Canottieri Comunali su lungarno Ferrucci, 4. Domenica 9 la pedalata nel quartiere di Gavinana dedicata a tutti i bambini.

Dal 10 al 15 settembre la “Festa dello Sport” si sposta al quartiere 2 presso i giardini del Campo di Marte (viale Manfredo Fanti, dietro lo stadio). Ci sarà tutta una settimana per provare le più diverse discipline. La manifestazione è aperta ogni pomeriggio a bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni che riceveranno una card dove sarà messo un timbro per ogni disciplina provata: scherma, basket, acrobazie circensi, pattinaggio, danza, nordic walking e molte altre specialità. Chi completerà tutta la tessera vincerà un premio di partecipazione che sarà consegnato durante la festa finale di sabato 15 settembre alle ore 12. Durante la manifestazione si svolgerà anche il mercatino dei ragazzi (sabato 15 settembre dalle ore 16) il cui ricavato andrà in beneficenza. Anche nel quartiere 2 la possibilità di “targare” la bicicletta mercoledì 12 e giovedì 13 settembre.

Nel week end del 15 e 16 settembre l’impianto sportivo Betti in via del Filarete (zona Soffiano) si anima con le iniziative organizzate dalle società del territorio, intorno alla grande pista di atletica e dentro il palazzetto. La Festa dello Sport organizzata del quartiere 4 si tiene sabato pomeriggio dalle ore 15 alle 19 e domenica tutto il giorno, dalle 10 alle 19.

Chiude il programma il Quartiere 5 che organizza la sua festa “Sport in libertà” al Pala Mattioli di via Benedetto Dei, sabato 22 e domenica 23 settembre, dalle 16 alle 19, con decine di discipline tutte da provare. Il 22 settembre sarà possibile anche far targare la propria bicicletta all’interno del progetto “Città Sicura – TargaLaMìBici”, mentre il giorno dopo si svolgeranno le premiazioni dell’edizione 2018 del Premio “Villa Pallini” alle ore 18.45. Domenica, inoltre, dalle 16 alle 19, è previsto l’open day della piscina Iti di via Caboto, con ingressi gratuiti per bambini accompagnati da un genitore (prenotazione obbligatoria entro la giornata di sabato).

L'articolo Feste dello Sport animano i quartieri di Firenze proviene da www.controradio.it.

Calcio storico: siglata intesa per salvaguardare corteo in quanto ‘patrimonio immateriale’

Calcio storico: siglata intesa per salvaguardare corteo in quanto ‘patrimonio immateriale’

Un protocollo d’intesa firmato oggi a Palazzo Vecchio fra soprintendenza, Comune e Università di Firenze inserisce il corteo storico in un apposito progetto scientifico. L’intesa ha l’obiettivo di porlo al centro di interventi di catalogazione e inventariazione di tutta la documentazione cartacea, audiovisiva, dei costumi, degli eventi, e dei rituali con l’obiettivo di salvaguardarlo e valorizzarlo.

Il corteo storico della Repubblica fiorentina del calcio in costume diventa “patrimonio materiale e immateriale di Firenze” da studiare, valorizzare e tutelare in quanto bene di “particolare interesse culturale”.

L’intesa è stata sottoscritta dal soprintendente Andrea Pessina, dall’assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci e dalla professoressa Dora Liscia del dipartimento di storia, archeologia, arte e spettacolo dell’ateneo di Firenze.

“La firma del protocollo è l’inizio di un percorso che ha come obiettivo il riconoscimento e la tutela del calcio storico, del corteo storico e delle tradizioni popolari fiorentine come patrimonio immateriale della città”, ha detto Vannucci.

“Oggi inauguriamo un capitolo nuovo nella storia della tutela – ha aggiunto Pessina – perché è la prima volta che la soprintendenza fiorentina avvia un vincolo di questo tipo su un patrimonio immateriale.

E’ un progetto pilota a livello nazionale ed è di fatto l’attuazione delle convenzioni di Parigi ratificate anche dal nostro paese dove accanto al cosiddetto patrimonio colto, di cui Firenze è ricchissima, è stato stabilito che meritavano di essere tutelate anche altri tipi di testimonianze che non sono tangibili ma che vanno conservate in quanto forti espressioni delle identità culturali delle comunità locali”.

L'articolo Calcio storico: siglata intesa per salvaguardare corteo in quanto ‘patrimonio immateriale’ proviene da www.controradio.it.

Inizia conto alla rovescia per la Firenze-Mare

Inizia conto alla rovescia per la Firenze-Mare

Giovedì l’A.S. Aurora in Piazza Tasso presenterà ufficialmente la 72 edizione della Firenze-Mare che si svolgerà, come da tradizione, a ferragosto.

La Firenze-Mare è una corsa ciclistica storica che collega il capoluogo toscano alla costa. Rivolta ai giovani under 23, da Piazza Tasso i ciclisti arriveranno fino a Piazza Mazzini a Viareggio, ripercorrendo le strade che i fiorentini facevano per raggiungere il mare più vicino, ai tempi non collegato dall’autostrada. Così, nel mondo ciclistico, ferragosto significa soprattutto Firenze-Mare.

La manifestazione, nata nel 1946 grazie ai soci dell’Associazione sportiva Aurora, nel corso degli anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento per i dilettanti del ciclismo a livello nazionale.

In occasione della presentazione verrà consegnata anche la bicicletta d’argento a personaggi che si sono distinti in tutta la città.

L'articolo Inizia conto alla rovescia per la Firenze-Mare proviene da www.controradio.it.

Calcio storico Fiorentino, i provvedimenti per la finale

Calcio storico Fiorentino, i provvedimenti per la finale

La partita, tra i Verdi di San Giovanni e i Rossi di Santa Maria Novella, si giocherà oggi sul sabbione di piazza Santa Croce. In pochissimo tempo i biglietti sono andati sold out. “Ancora una conferma che a Firenze c’è grande voglia di Calcio storico”, hanno commentato l’assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci e il presidente del Calcio storico fiorentino Michele Pierguidi.

 

Oggi domenica 24 dalle 17 si giocherà la finale del torneo del Calcio Storico Fiorentino 2018. La partita sarà preceduta dalla consueta sfilata del Corteo Storico della Repubblica fiorentina e dall’esibizione dei Banderai degli Uffizi.
                                                                                                          
In occasione dell’evento, su disposizione della Prefettura, nell’area delimitata da via dei Benci, borgo de’ Greci, via dell’Anguillara, via Torta, via Verdi, via da Verrazzano, via dei Pepi, largo Bargellini, via Magliabechi, nella fascia oraria alle 14 alle 21, saranno in vigore i seguenti divieti a carico degli esercizi pubblici e attività ambulanti della zona:
– di somministrazione e vendita di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione
– di somministrazione in bicchieri di vetro di ogni altra bevanda
– di vendita per asporto di ogni bevanda in bottiglia o contenitore di vetro o lattina

Inoltre, sulle tribune e in tutta l’area utilizzata per le partite del Calcio Storico Fiorentino, saranno in vigore i seguenti divieti:
– introduzione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione
– introduzione e detenzione di bottiglie e contenitori di vetro e lattine, artifici pirotecnici, qualsiasi altro materiale esplodente e bombolette spray urticanti.

Per quanto riguarda la circolazione veicolare predisposte le seguenti misure:

Dalle 7 fino alle 20, divieti di sosta in via dei Benci, Borgo Santa Croce, via Magliabechi, piazza Santa Croce, largo Bargellini, Corso Tintori, via da Verrazzano, piazza Cavalleggeri, via dell’Anguillara (tra piazza Santa Croce e via dei Bentaccordi) e piazza Peruzzi.

Dalle 8 fino alle 20, si aggiungeranno i divieti di sosta su lungarno alle Grazie (lato Arno) nel tratto da Ponte alle Grazie e Volta dei Tintori.

Dalle 12 fino alle 17.30, scatteranno divieti di sosta sull’itinerario piazza Santa Maria Novella, via dei Banchi, via dei Rondinelli, piazza Antinori, via Tornabuoni, via degli Strozzi, piazza della Repubblica, via degli Speziali, via Calzaiuoli, piazza della Signoria, piazzale degli Uffizi, via della Ninna, via dei Neri. Dalle 14 previsti anche divieti di sosta in piazza San Firenze.

Per quanto riguarda le chiusure al transito nell’area di Santa Croce e limitrofe, i divieti scatteranno alle 11 e andranno avanti fino alla fine della partita. Questi provvedimenti riguardano piazza Piave (corsia che immette sul lungarno della Zecca Vecchia), via dei Benci, Corso Tintori, via Magliabechi, largo Bargellini, via San Giuseppe, via San Cristofano, via Giovanni da Verrazzano, via dei Pepi (tra via Ghibellina e piazza Santa Croce), via delle Pinzochere, Borgo Allegri (tra via Ghibellina e via San Giuseppe), via Torta (tra via Isole delle Stinche e via Verdi), via dell’Anguillara (tra piazza Santa Croce a via dei Bentaccordi), Borgo dei Greci, Borgo Santa Croce, piazza Peruzzi, Borgo Santa Croce.

Domenica 24, dalle 15.30, previsto un divieto di transito per il passaggio del corteo, in piazza Santa Maria Novella, via dei Banchi, via dei Rondinelli, piazza Antinori, via Tornabuoni, via degli Strozzi, piazza della Repubblica, via degli Speziali, via Calzaiuoli, piazza della Signoria, piazzale degli Uffizi, via della Ninna, via dei Neri, via dei Benci, Borgo la Croce, via Magliabechi e piazza Santa Croce. Infine dalle 19 ulteriori chiusure, per il rientro del corteo, sono previste in Borgo dei Greci, piazza San Firenze, via dei Gondi, piazza della Signoria, via Calzaiuoli, via Porta Rossa, piazzetta di Parte Guelfa.

L'articolo Calcio storico Fiorentino, i provvedimenti per la finale proviene da www.controradio.it.