LABORATORIO NOVECENTO

Didattica del contemporaneo tra le collezioni degli Uffizi

File:Galleria degli Uffizi.jpg

Torna alle Reali Poste degli Uffizi Laboratorio Novecento, la mostra-laboratorio dedicata alla didattica del contemporaneo. L’appuntamento è dal 29 ottobre al 30 novembre sotto la direzione di Antonio Natali, il coordinamento scientifico di Giovanna Giusti, l’ideazione di Federica Chezzi, Claudia Tognaccini, Chiara Toti; la mostra, i laboratori e il catalogo sono a cura di Federica Chezzi e Claudia Tognaccini.
Anche in questo secondo appuntamento “Laboratorio Novecento” – che ha come sottotitolo “Incarnazioni” – proporrà a scuole e famiglie l’incontro con opere meno note della Galleria, provenienti dalle riserve degli Uffizi, stavolta riunite attorno al tema del corpo: la sua percezione, la sua interpretazione, il camuffamento e la trasfigurazione nella rappresentazione di sé da parte degli artisti contemporanei.
Tanto per fare qualche esempio, gli studenti che parteciperanno al laboratorio si troveranno di fronte al volto scavato e inciso di Käthe Kollwitz così come alle geometrie morfologiche di Fernand Léger, dalla scomposizione in frammenti del corpo di Elisa Montessori alla deformazione materica di Berlinde de Bruyckere, dalla maschera ‘funebre’ pop di Yoko Tadanori alle orecchie d’asino di Jan Fabre, fino alla trasposizione fumettistica e grafica di Andy Warhol e alle lucide geometrie di Francesca Woodman.
Alle correnti artistiche in mostra, raccontate in maniera chiara e dialogica agli alunni, si ispirerà il laboratorio manuale, efficace momento di rielaborazione cognitiva, durante il quale i partecipanti saranno invitati a realizzare una interpretazione del loro stesso corpo, creando così autoritratti davvero speciali, in “stile” Pop Art.

I giorni di attività del “Laboratorio Novecento” dedicati alle scuole andranno dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12; quelli per le attività delle famiglie (con apertura gratuita anche al pubblico adulto): sabato 2, 16, 23, 30 novembre ore 10-12; sabato 9 novembre ore 15-17.
Gli artisti presenti nella mostra – per la quale è stato approntato il catalogo edito da Maschietto Editore – sono: Jiří Anderle, Alessandra Capodacqua, Berlinde de Bruyckere, Daniela De Lorenzo, Ignaz Epper, Jan Fabre, Mario Fallani, Tsugouharu Foujita, Enrique Grau, Alex Katz, Jeff Koons, Käthe Kollwitz, Fernand Léger, Urs Lüthi, Michel Macréau, Elisa Montessori, Meret Oppenheim, Michelangelo Pistoletto, Arnulf Rainer, Man Ray, Yokoo Tadanori, Andy Warhol, Francesca Woodman.    h