Fondazione Zeffirelli ospita Giornata contro leucemie: Ail Firenze sceglie opera Bernabei per rappresentare il momento 

Fondazione Zeffirelli ospita Giornata contro leucemie: Ail Firenze sceglie opera Bernabei per rappresentare il momento 

Sarà il Centro internazionale per le arti dello spettacolo della Fondazione Franco Zeffirelli ad ospitare domani, mercoledì 20 giugno, per la sezione fiorentina, la Giornata nazionale contro leucemie, linfomi e mieloma.

La Giornata, promossa dall’Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, e posta sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica, rappresenta un’occasione molto importante per promuovere l’attenzione e l’informazione sulla cura delle malattie del sangue, sottolineando i grandi progressi della ricerca scientifica e delle terapie.

L’evento fiorentino sarà patrocinato da Regione Toscana e Comune di Firenze e sarà realizzato grazie alla generosità di due aziende. Per rappresentare simbolicamente questo momento Ail Firenze ha scelto un’opera di Pietro Antonio Bernabei, medico ematologo da sempre e studioso anche di pittura. L’opera, che sarà messa all’asta nel corso della serata, rappresenta un invito alla speranza riposta nella ricerca scientifica nel trovare soluzioni alle manifestazioni patologiche delle malattie del sangue e, come afferma lo stesso Bernabei, “si sviluppa intorno al valore estetico dell’immagine biologica nel contesto di ‘Bioarte'”, termine coniato dallo stesso ematologo per indicare l’ambito di contaminazione tra arte e scienze della vita.

Dalle 17.30 previste visite al Museo Zeffirelli, alle ore 18.30 sono in programma i saluti istituzionali con l’intervento del professor Pierluigi Rossi Ferrini e alle 19 un light dinner nella corte interna di Palazzo San Firenze. Durante la serata, condotta da Anna Maria Tossani, ci sarà anche l’esibizione Bandierai degli Uffizi. L’evento sarà anche un’occasione di raccolta fondi da destinare alle attività dell’Ail.

L'articolo Fondazione Zeffirelli ospita Giornata contro leucemie: Ail Firenze sceglie opera Bernabei per rappresentare il momento  proviene da www.controradio.it.