Uovo sospeso, a Pasqua l’ANT moltiplica la solidarietà

Uovo sospeso, a Pasqua l’ANT moltiplica la solidarietà

Firenze, nel periodo Pasquale Fondazione ANT, propone il progetto uovo sospeso, che si ispira al famoso caffè sospeso napoletano ma lo declina in versione pasquale dando la possibilità a tante persone (aziende e privati) di raddoppiare la solidarietà. Con un’offerta minima di 15 euro è infatti possibile donare un uovo di cioccolato da 500 gr. al latte o fondente a persone bisognose del territorio e contemporaneamente contribuire a sostenere l’assistenza medico-specialistica ANT ai malati di tumore.

Il progetto Uovo sospeso ha ricevuto il patrocinio dei comuni di Firenze, Prato, Pistoia, Massa e Viareggio e quello delle quattro associazioni di categoria Confersercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA Toscane.

Il progetto Uovo Sospeso, ha coinvolto alcune importanti realtà benefiche locali che sono le destinatarie delle uova scelte e donate dai cittadini: Progetto Villa Lorenzi, che si occupa di servizi educativi per la prevenzione e la riabilitazione del disagio giovanile e delle dipendenze con operatori e volontari che stanno vicini a ragazzi e famiglie in difficoltà; Istituto degli Innocenti, una delle più antiche istituzioni italiane dedicate alla tutela dell’infanzia e dell’adolescenza fondandosi su valori quali l’accoglienza, la responsabilità e la cultura; Montedomini, struttura che opera nel campo dell’assistenza sociosanitaria, educativa e riabilitativa per anziani e disabili, sia in regime residenziale che domiciliare, e nell’ambito dell’erogazione di servizi in favore dell’inclusione attiva.

“Ancora una volta l’ANT si contraddistingue per il suo immenso cuore solidale – ha detto l’assessore a Welfare Sara Funaro – e con questa iniziativa regala felicità e dolcezza ai bambini dell’Istituto degli Innocenti, ai ragazzi di Villa Lorenzi e agli anziani di Montedomini, tre diverse fasce di cittadini fragili, che trovano un punto di riferimento importante per le loro vite nelle tre strutture, che fanno parte dell’eccellenza fiorentina del mondo del sociale. Grazie quindi all’ANT per questa iniziativa di Pasqua e per l’attività che ogni giorno svolge per i malati di tumore, raggiungendoli direttamente nelle loro case. E grazie per il grande impegno nei settori della prevenzione oncologica, della ricerca, dello sviluppo e della formazione. L’amministrazione comunale è al fianco dell’associazione e contiamo che il sostegno e la collaborazione si rafforzino sempre di più”.

L'articolo Uovo sospeso, a Pasqua l’ANT moltiplica la solidarietà proviene da www.controradio.it.