Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico

Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico

“Nel silenzio agostano, è stata chiusa definitivamente la Antica Farmacia dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, in via Bufalini. Ci auguriamo che il Comune di Firenze (visto che la struttura in questione fa parte delle Farmacie Comunali) sappia dare una spiegazione credibile a questa decisione folle e incomprensibile”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), che sul tema ha presentato un’interrogazione a risposta scritta.

“La farmacia in questione – ricorda Stella – ha origini che si perdono nei secoli, la sua storia è direttamente legata all’ospedale di S. Maria Nuova fondato nel 1268: qui venivano da sempre preparati i farmaci per i degenti del nosocomio. A sottolineare l’importanza della farmacia, i restauri eseguiti prima da Ferdinando I de’ Medici e nel 1789 da Pietro Leopoldo di Lorena. Firenze perde un locale storico, i residenti e coloro che frequentano il centro perdono un punto di riferimento importante. L’Amministrazione comunale ci dia una spiegazione per una scelta superficiale e dannosa, che priva la città di una struttura di immenso valore storico-culturale, oltre che di pubblica utilità”.

Un cartello apposto sui vetri informa che la farmacia si trasferirà a Peretola, in via Pratese.

 

L'articolo Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico proviene da www.controradio.it.

Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico

Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico

“Nel silenzio agostano, è stata chiusa definitivamente la Antica Farmacia dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, in via Bufalini. Ci auguriamo che il Comune di Firenze (visto che la struttura in questione fa parte delle Farmacie Comunali) sappia dare una spiegazione credibile a questa decisione folle e incomprensibile”. Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), che sul tema ha presentato un’interrogazione a risposta scritta.

“La farmacia in questione – ricorda Stella – ha origini che si perdono nei secoli, la sua storia è direttamente legata all’ospedale di S. Maria Nuova fondato nel 1268: qui venivano da sempre preparati i farmaci per i degenti del nosocomio. A sottolineare l’importanza della farmacia, i restauri eseguiti prima da Ferdinando I de’ Medici e nel 1789 da Pietro Leopoldo di Lorena. Firenze perde un locale storico, i residenti e coloro che frequentano il centro perdono un punto di riferimento importante. L’Amministrazione comunale ci dia una spiegazione per una scelta superficiale e dannosa, che priva la città di una struttura di immenso valore storico-culturale, oltre che di pubblica utilità”.

Un cartello apposto sui vetri informa che la farmacia si trasferirà a Peretola, in via Pratese.

 

L'articolo Stella (Fi) su farmacia S.Maria Nuova Firenze: perso ennesimo locale storico proviene da www.controradio.it.