Livorno: NonUnaDiMeno ricorda Antonella Bruschi

Livorno: NonUnaDiMeno ricorda Antonella Bruschi

NonUnadiMeno Livorno esprime profonda tristezza per la scomparsa di Antonella Bruschi.

Di seguito la nota diffusa:

Antonella è stata una compagna preziosa, che tanto ha dato alla lotta politica anticapitalista e all’impegno femminista in particolare. Sua l’iniziativa di dare vita, anche a Livorno, al collettivo NonUnadiMeno, facendo partire l’appello alla vigilia dell’otto marzo dello scorso anno, sua la volontà di proseguire l’impegno, fin quando le forze glielo hanno consentito, superando la presenza rituale, ed attivndo un intervento continuo sul territorio, cosa che ci sforziamo di fare anche grazie al suo stimolo, che mai ci è mancato.

Antonella ha saputo costruire negli anni la sensibilità, l’attenzione e l’impegno sulle questioni di genere, partecipando a tanti progetti e campagne. La ricordiamo nella collaborazione ai quaderni viola, nelle iniziative a sostegno delle donne spagnole in lotta per la libertà di aborto, nelle proteste contro gli omofobi di manif pour touts e delle sentinelle, nelle campagne di solidarietà per l’ospedale autogestito greco Hellenico, nella denuncia instancabile contro la vergogna dell’obiezione di coscienza, oltre che contro la nocività e l’attacco alla salute.

Oltre al suo impegno e alla sua grande carica umana ed affettiva, Antonella ha sempre messo a disposizione anche le proprie competenze professionali; la professione medica per lei non era solo il suo lavoro, ma qualcosa da mettere a disposizione dell’opposizione sociale, della controinformazione, della volontà di liberazione e di autodeterminazione; uno strumento per sostenere la lotta di classe e uno strumento irrinunciabile soprattutto per la lotta femminista, nella piena consapevolezza che le questioni di genere si giocano fortemente sul terreno della sanità , perché l’assoggettamento dei corpi è uno strumento formidabile per chi vuole esercitare il dominio e il ricatto sulle nostre vite.

Antonella ci mancherà sicuramente e ferocemente, ma sarà accanto a noi, nel nostro agire, al nostro fianco, perché Non Una di Meno.

L'articolo Livorno: NonUnaDiMeno ricorda Antonella Bruschi proviene da www.controradio.it.