Monni (PD): “aspettiamo dimissioni segretario e vice”

Monni (PD): “aspettiamo dimissioni segretario e vice”

Monia Monni, vicecapogruppo del Pd in Consiglio regionale: “se continuiamo con lo stesso metodo siamo destinati a commettere gli stessi errori”.

“Aspettiamo la direzione regionale di domani, e aspettiamo che si apra con le dimissioni del segretario e del vicesegretario, visto che la reggenza di questo partito è sempre stata una diarchia. Non è chiaro chiaro se ciò avverrà, valuteremo la nostra posizione e la nostra eventuale partecipazione a una reggenza sulla base di un’assunzione di responsabilità dell’attuale gruppo reggente”. Lo afferma Monia Monni, vicecapogruppo del Pd in Consiglio regionale, in vista della direzione regionale in programma domani pomeriggio che si riunisce dopo il risultato delle politiche per decidere la reggenza del partito toscano fino alla elezione del nuovo segretario che dovrebbe tenersi in autunno.
Monni rappresenta la parte del Pd toscano più critica rispetto alla gestione del partito da parte del segretario regionale Dario Parrini e del suo vice Antonio Mazzeo, e più dialogante con la sinistra interna ed esterna al partito. “Si è dimesso il segretario nazionale, assumendo su di sé ogni responsabilità, anche quelle che probabilmente non aveva – aggiunge -, e ci aspettiamo che anche in Toscana venga fatto. Se sarà così e si riparte da capo siamo disponibili a dare una mano a un processo di ricostruzione”. “Se invece non hanno sbagliato niente e non ci saranno dimissioni, allora possono continuare a guidare il partito come hanno fatto fino a ora”. Per Monni, “se continuiamo con lo stesso metodo siamo destinati a commettere gli stessi errori”.

L'articolo Monni (PD): “aspettiamo dimissioni segretario e vice” proviene da www.controradio.it.

Scritta contro Minniti su gazebo Pd a Follonica 

Scritta contro Minniti su gazebo Pd a Follonica 

‘Minniti boia’: questa la scritta comparsa sul gazebo del Pd in via Roma a Follonica (Grosseto). L’imbrattamento è avvenuto la notte scorsa.

Antonio Mazzeo, vicesegretario del Pd della Toscana , ha commentato l’accaduto: “E’ ormai un bollettino quotidiano quello di danneggiamenti e scritte su gazebo e sedi di partiti e candidati. Questa volta è stato preso di mira il gazebo del PD di Follonica su cui è stata vergata una frase contro il ministro Minniti. Vogliamo anche questa volta condannare chi pensa di portare la campagna elettorale fuori dai canoni democratici e della convivenza civile e solidarizzare con Minniti e il partito di Follonica impegnato con i suoi volontari ad incontrare i cittadini e far conoscere le proposte del Pd”.

L'articolo Scritta contro Minniti su gazebo Pd a Follonica  proviene da www.controradio.it.

Tangenti Anas, chiuse indagini:  tra 19 indagati ex vertici compartimento Toscana

Tangenti Anas, chiuse indagini:  tra 19 indagati ex vertici compartimento Toscana

La procura di Firenze ha notificato a 19 indagati l’avviso di chiusura indagini dell’inchiesta per corruzione su lavori Anas dove ex vertici del compartimento della Toscana avrebbero percepito mediamente il 3% del valore delle commesse affidate a ditte private.

L’inchiesta è stata promossa con ipotesi di reato, a vario titolo, di corruzione, estorsione, associazione a delinquere, ricettazione, falsa testimonianza. L’atto di chiusura ha raggiunto tra gli altri Antonio Mazzeo, capo del compartimento Anas Toscana; Roberto Troccoli capo del servizio amministrativo dello stesso compartimento; Nicola Cenci, direttore operativo; più una serie di imprenditori, legali rappresentanti e soci di imprese impegnate in lavori stradali ed edili con Anas.

Secondo l’inchiesta i pubblici ufficiali avrebbero percepito un valore medio del 3% sugli importi delle commesse assegnate alle ditte, a volte con lavori di urgenza che tali non erano. Le utilità sarebbero state corrisposte sia in denaro, sia con svolgimento di prestazioni professionali, sia con l’offerta di pranzi e cene per un valore di 30-40.000 euro complessivo.

Secondo i pm Mione e Monferini addirittura Mazzeo si sarebbe fatto ristrutturare un immobile. I fatti indagati arrivano fino al 2015. Per gli inquirenti, su Mazzeo e Troccoli vertevano una serie di attività corruttive illecite che hanno perfino riguardato imprese della Sicilia. Ditte che sarebbero riuscite a realizzare, col loro sostegno, interessi imprenditoriali in Toscana acquisendo appalti pubblici stradali del Compartimento Anas.

La liquidità ottenuta con questi lavori avrebbe però originato ulteriori illeciti per i quali è stato costituito un fascicolo-stralcio inviato alle procure siciliane interessate. Il fascicolo ”siciliano” coinvolge pure l’ex assessore regionale Ester Bonafede, indagata col marito Carmelo Carrara, ex magistrato, “cointeressato” nelle vicende di un”impresa siciliana attiva in Toscana e di cui gli inquirenti evidenziano le relazioni politico-istituzionali con cui si sarebbe accreditato con Mazzeo e Troccoli proponendosi come “facilitatore”.

L'articolo Tangenti Anas, chiuse indagini:  tra 19 indagati ex vertici compartimento Toscana proviene da www.controradio.it.

Conferenza Programmatica PD Toscana

Conferenza Programmatica PD Toscana

🔈Firenze, presentata la Conferenza programmatica regionale del PD Toscana che sisvolgerà nei giorni 15 e 16 dicembre a Pisa presso le Officine Garibaldi.

La Conferenza programmatica arriva a conclusione del percorso di verifica di metà mandato realizzato in questi mesi e vuole essere un’occasione di confronto attraverso quattro “piazze tematiche”, che concluderanno il percorso di costruzione portato avanti sui territori: Sviluppo, economia e cultura; Ambiente e infrastrutture; Sanità e Welfare; Assetto istituzionale.

Interverranno esperti, assessori regionali, amministratori, segretari territoriali Pd, rappresentanti delle categorie. Spazio poi, nella giornata di sabato, a “Voci della Toscana”, con giovani, studenti, imprenditori, startupper, che porteranno la loro esperienza e il loro contributo. Prevista la presenza del presidente Enrico Rossi sabato mattina. Conclusioni politiche del segretario Dario Parrini.

“La conferenza programmatica di venerdì e sabato evento sarà l’occasione per fare un punto dopo due anni e mezzo di legislatura con lo sguardo in avanti per i prossimi anni e per il futuro. – ha fatto presente Dario Parrini, segretario Pd Toscana – Il documento che uscirà dalla due giorni rifletterà un percorso durato mesi svolto dai gruppi di lavoro, l’impegno di tutto il gruppo dirigente toscano e un confronto profondo con i cittadini. Ci sarà grande attenzione alle questioni della sanità, dello sviluppo, delle infrastrutture con un forte contributo della società civile grazie alla presenza di esperti, studiosi, rappresentanti del mondo del lavoro e delle categorie. Siamo già a circa 500 iscrizioni nel form che abbiamo inviato alle federazioni.”.

“Vogliamo tutti insieme provare a ridisegnare un modello di governo di centrosinistra che sa dialogare e costruire il futuro. – ha spiegato Antonio Mazzeo, vicesegretario Pd Toscana – I temi sono tantissimi, abbiamo svolto un percorso con gruppi di lavoro orientati su quattro priorità, Rapporto Regione/Comuni, Ambiente, infrastrutture e difesa del territorio, Sviluppo, economia e cultura e Sanità e sociale, di cui discuteremo assieme a assessori regionali e stakeholder. Abbiamo sviscerato altri temi in nove corner tematici che affiancheranno il lavoro in plenaria durante la giornata del venerdì. Sabato invece sarà dedicato all’ascolto di una Toscana viva, che produce, a testimonianza di un’interlocuzione costante con il mondo sociale e produttivo della nostra regione”.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Antonio Mazzeo, vicesegretario vicario del PD Toscana. Immancabile una domanda anche sul piano di smaltimento dei rifiuti dopo le dichiarazioni del presidente Rossi e del sindaco Nardella:

L'articolo Conferenza Programmatica PD Toscana proviene da www.controradio.it.