Omicidio a Follonica: condannati

Omicidio a Follonica: condannati

Raffaele Papa è stato condannato all’ergastolo mentre Antonio Papa a 20 anni. Queste sono le pene in rito abbreviato per l’omicidio di Follonica del 13 aprile 2017. Nella sparatoria in strada rimase infatti ucciso Salvatore De Simone. Esclusa per entrambi la premeditazione.

Il giudice di Grosseto Marco Mezzaluna ha ritenuto Raffaele Papa, figlio, colpevole dell’omicidio di De Simone con l’aggravante dei futili motivi e su istigazione del padre. Si aggiunge anche il tentato omicidio per i gravi ferimenti di Massimiliano De Simone, fratello della vittima, e Paola Martinozzi, la farmacista che stava passando per caso raggiunta da un proiettile al collo che le ha causato lesioni gravissime irreversibili.

Antonio Papa, padre, è stato condannato per omicidio in concorso e porto di arma clandestina. Le motivazioni saranno rese entro 60 giorni.  Dmytro Lazoyar, collaboratore dei Papa, invece è stato rinviato a giudizio per favoreggiamento e detenzione di arma. Il processo per l’uomo si aprirà il 9 ottobre.

L'articolo Omicidio a Follonica: condannati proviene da www.controradio.it.

Omicidio a Follonica: condannati

Omicidio a Follonica: condannati

Raffaele Papa è stato condannato all’ergastolo mentre Antonio Papa a 20 anni. Queste sono le pene in rito abbreviato per l’omicidio di Follonica del 13 aprile 2017. Nella sparatoria in strada rimase infatti ucciso Salvatore De Simone. Esclusa per entrambi la premeditazione.

Il giudice di Grosseto Marco Mezzaluna ha ritenuto Raffaele Papa, figlio, colpevole dell’omicidio di De Simone con l’aggravante dei futili motivi e su istigazione del padre. Si aggiunge anche il tentato omicidio per i gravi ferimenti di Massimiliano De Simone, fratello della vittima, e Paola Martinozzi, la farmacista che stava passando per caso raggiunta da un proiettile al collo che le ha causato lesioni gravissime irreversibili.

Antonio Papa, padre, è stato condannato per omicidio in concorso e porto di arma clandestina. Le motivazioni saranno rese entro 60 giorni.  Dmytro Lazoyar, collaboratore dei Papa, invece è stato rinviato a giudizio per favoreggiamento e detenzione di arma. Il processo per l’uomo si aprirà il 9 ottobre.

L'articolo Omicidio a Follonica: condannati proviene da www.controradio.it.

Omicidio a Follonica: condannati

Omicidio a Follonica: condannati

Raffaele Papa è stato condannato all’ergastolo mentre Antonio Papa a 20 anni. Queste sono le pene in rito abbreviato per l’omicidio di Follonica del 13 aprile 2017. Nella sparatoria in strada rimase infatti ucciso Salvatore De Simone. Esclusa per entrambi la premeditazione.

Il giudice di Grosseto Marco Mezzaluna ha ritenuto Raffaele Papa, figlio, colpevole dell’omicidio di De Simone con l’aggravante dei futili motivi e su istigazione del padre. Si aggiunge anche il tentato omicidio per i gravi ferimenti di Massimiliano De Simone, fratello della vittima, e Paola Martinozzi, la farmacista che stava passando per caso raggiunta da un proiettile al collo che le ha causato lesioni gravissime irreversibili.

Antonio Papa, padre, è stato condannato per omicidio in concorso e porto di arma clandestina. Le motivazioni saranno rese entro 60 giorni.  Dmytro Lazoyar, collaboratore dei Papa, invece è stato rinviato a giudizio per favoreggiamento e detenzione di arma. Il processo per l’uomo si aprirà il 9 ottobre.

L'articolo Omicidio a Follonica: condannati proviene da www.controradio.it.