Truffe anziani: da Gdf Firenze vademecum contro raggiri

Truffe anziani: da Gdf Firenze vademecum contro raggiri

Diffuso dalla guardia di finanza di Firenze un vademecum rivolto ai cittadini per difendersi dalle truffe messe a segno da falsi militari delle fiamme gialle, di solito ai danni di persone anziane.

L’iniziativa, spiega la gdf, è stata assunta a seguito di recenti episodi verificatisi in Toscana. L’appello è di diffidare sempre da chi, presentandosi come finanziere, bussa alla porta di casa per chiedere denaro o proporre abbonamenti. “La riscossione di somme per la definizione di violazioni – si precisa nel vademecum – non compete ai militari del corpo”.

Inoltre, “nessun appartenente alla guardia di finanza è autorizzato a proporre abbonamenti a pubblicazioni di sorta”. I finanzieri in servizio, si precisa ancora nel vademecum, “devono qualificarsi a mezzo della propria tessera personale di riconoscimento”.

Occorre inoltre tenere sempre presente che “la presentazione della guardia di finanza presso le abitazioni private avviene solo in casi limitati”, e “mai per assumere informazioni sensibili sulle condizioni patrimoniali e sulla consistenza dei propri averi custoditi in casa”. Le verifiche e i controlli fiscali “vengono sempre eseguiti solo sulla base di ordini impartiti dai rispettivi comandanti, sempre compendiati in apposito foglio di servizio che i militari operanti devono sempre esibire al soggetto interessato”. In caso di dubbi, l”invito della gdf è di contattare il 117 per i riscontri del caso.

L'articolo Truffe anziani: da Gdf Firenze vademecum contro raggiri proviene da www.controradio.it.