AREZZO: PRESO SCIPPATORE SERIALE DI ANZIANI

scippo

Sarebbe un 38enne di Montevarchi il protagonista di una serie di scippi ad anziani avvenuti ad Arezzo. L’arresto nel cimitero di Campoluci dopo un tentativo di fuga.

Serie di scippi a persone anziane ad Arezzo, preso dalla polizia il presunto autore. Si tratta di un 38enne di Montevarchi individuato e arrestato dagli agenti della Squadra Mobile. Tre gli scippi commessi ai danni di altrettante donne solo negli ultimi due giorni in cimiteri e frazioni aretine: una donna del 1937 scippata della borsa appena scesa dall’autobus alla fermata di Ceciliano; una donna del 1933 cui l’uomo aveva strappato di forza dal petto un crocifisso d’oro nel cimitero di Santa Firmina, una donna del 1947, cui l’uomo, all’interno del cimitero di Campoluci aveva strappato di mano la borsa.

Lo scippatore era descritto dalle anziane donne come un uomo alto e magro dalla carnagione chiara. L’unico elemento investigativo era la segnalazione di una panda verde che alcuni testimoni, nelle differenti occasioni di reato, avevano notato allontanarsi in maniera un po’ troppo frettolosa dai luoghi degli scippi. Nella tarda mattinata di ieri gli uomini della Squadra Mobile di Arezzo hanno individuato il 38enne e lo hanno arrestato al cimitero di Campoluci dopo un tentativo di fuga.

The post AREZZO: PRESO SCIPPATORE SERIALE DI ANZIANI appeared first on Controradio.

Publiacqua ricorda : i nostri tecnici non entrano in casa

A seguito dell’episodio avvenuto ieri 7 ottobre ad Agliana,dove una signora settantenne è stata aggredita dopo aver fatto entrare in casa due truffatori,Publiacqua ha diramato il seguente comunicato :
Attenzione alle truffe: i nostri tecnici non entrano in casa
08.10.2013
In merito alla truffa con rapina avvenuta ieri ad Agliana, Publiacqua ricorda a tutti i cittadini che il suo personale, di norma e salvo casi eccezionali, non effettua verifiche, controlli o manutenzione sugli impianti interni. La pertinenza di Publiacqua arriva, infatti, solo fino al punto di consegna che, nei condomini, si situa solitamente al contatore generale. Publiacqua invita, quindi, i cittadini a pretendere l’esibizione del tesserino di riconoscimento da chiunque si presentasse loro come nostro dipendente ed a segnalare prontamente alla nostra azienda o alle forze dell’ordine ogni episodio o richiesta sospetta.
Puoi inviare la tua segnalazione sulla questione inserendo un commento a questo articolo.