A PRATO NASCE “CITTADINO INFORMATO”: APP CONTRO DISSERVIZI

Prato App Cittadino

Una app comunale al servizio del cittadino per evitare e prevenire disservizi. Scaricarla sarà gratuito e fornirà info su cantieri, interruzioni di servizio e comunicazioni di Publiacqua.

Una app comunale per evitare e prevenire i disservizi. Grazie ad un accordo siglato tra Anci Toscana e Cispel Toscana (l’associazione regionale delle imprese di servizio pubblico) è nata una nuova applicazione per smartphone, che si chiama “Cittadino Informato”. Il dispositivo sarà scaricabile gratuitamente dai market Android e IOS: da lì transiteranno anche tutte le comunicazioni di Publiacqua relative alle interruzioni di servizio e ai cantieri per lavori all’acquedotto e al sistema fognario che interessano il Comune di Prato.

“La nuova app – spiega il vicesindaco di Prato Simone Faggi – vuole avvicinare i cittadini ai temi di protezione civile, portando alla consapevolezza delle allerte e dei lavori di tutti i giorni. Questo nuovo strumento va incontro a questa esigenza per rendere fruibili dati e informazioni in tempo reale. Un ulteriore strumento a disposizione del cittadino oltre ai servizi offerti dal sito, dai social e dal servizio sms”. Aggiornamenti in tempo reale sugli stati di allerta meteo, su info di protezione civile, su eventuali interruzioni del servizio idrico, sui provvedimenti di viabilità per i cantieri.

The post A PRATO NASCE “CITTADINO INFORMATO”: APP CONTRO DISSERVIZI appeared first on Controradio.

Scuola Mobile

Un app gratuita per gestire tutti i servizi degli alunni iscritti alle scuole del Comune.In attesa del bus, dal luogo di lavoro oppure seduti a tavola. Ma, soprattutto, saltando tutte le code. Grazie ad un’applicazione semplice e veloce, per smartphone e tablet, si potranno gestire i servizi dei figli iscritti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del Comune di Firenze. Arriva ‘ScuolaMobile’ (http://app.comune.fi.it/app/a0002.html), disponibile per i sistemi operativi iOS o Android, che può essere scaricata gratuitamente da Apple Store e Google Play. Il servizio sarà rivolto ai soli genitori intestatari dei bollettini di pagamento e per utilizzarlo sarà necessario disporre delle credenziali dei servizi on line del Comune.


Con ScuolaMobile è possibile comunicare anzitutto la tipologia di pasto per i propri figli (normale, in bianco o nessun pasto), eventualmente anche per i giorni successivi (grazie alla funzione ‘calendario’), visualizzare il menù del giorno. Ma sarà possibile anche chiedere l’attivazione o disattivazione dei servizi scolastici offerti dall’amministrazione comunale come scuolabus, pre e post scuola (visualizzando quelli attivi con le relative tariffe applicate), controllare alcune scadenze come ad esempio i bollettini mensa, verificare l’archivio di quelli relativi a tutti gli anni di frequenza, esprimere un giudizio sul servizio dando una valutazione ed eventuali suggerimenti.
«Il progetto – ha ricordato l’assessora all’educazione Cristina Giachi – ha previsto una prima fase di elaborazione degli strumenti che riguardavano la comunicazione interna e quindi abbiamo gestito, attraverso un’applicazione e l’uso di tablet, la rilevazione delle presenze dei bambini a scuola per l’organizzazione del servizio di refezione scolastica. ScuolaMobile è il completamento di questo progetto: dalla comunicazione interna tra la scuola e il Comune passiamo a quella diretta tra uffici e genitori».
«I genitori potranno dialogare direttamente con la scuola – ha aggiunto – e non più soltanto attraverso messaggi affidati ai figli perché, a loro volta, li consegnino ai loro insegnanti. E potranno anche informarsi sul menù della mensa in anticipo, per poter organizzare con più facilità lo pasto serale. Il servizio, naturalmente, sarà accessibile solo a quanti si sono accreditati e consentirà di gestire tutti h servizi di supporto alla scuola offerti dal comune».
«ScuolaMobile – ha concluso Cristina Giachi – è integrata col nuovo sistema di rilevazione presenze attualmente già in uso in tutte le scuole del Comune, collegato a tutti i centri cottura che forniscono le scuole e grazie al quale si è potuto rendere molto più efficiente il servizio di refezione, sia in termini di rendicontazione che di carta risparmiata».

Careggi Smart Hospital

Careggi Smart Hospital è l’App gratuita pensata e sviluppata per facilitare il rapporto con i cittadini, offrendo nuovi canali di comunicazione e accesso alle informazioni e ai servizi sanitari digitali in totale mobilità, mediante smartphone e tablet. E’ stata presentata in conferenza stampa oggi, martedì 17 dicembre alle 12:45, nella Hall dell’Edificio di ingresso dell’AOU Careggi largo Brambilla 3 Firenze.
La App consente di consultare, in maniera sicura e nel pieno rispetto della privacy, le proprie informazioni sanitarie e di interagire, in maniera innovativa, con il sistema informativo aziendale. Scaricare i propri referti o gli attestati di esenzione o fascia di reddito, consultare e chiamare i numeri utili, visualizzare la modulistica aziendale, trovare un alloggio o un punto di ristoro nei pressi dell’ospedale, non è stato mai così facile e intuitivo.
L’App è uno dei componenti dell’innovativo progetto Careggi Smart Hospital, realizzato internamente dall’Azienda con lo scopo di semplificare la vita degli utenti e degli operatori attraverso l’uso della tecnologia, creando benessere per le persone e quindi migliorando la qualità della loro vita.