Tomàs Saraceno in conversazione su arte e natura, domani.

Tomàs Saraceno in conversazione su arte e natura, domani.

Tomàs Saraceno in coversazione in diretta streaming a parlare di arte, natura e Antropocene. Domani.

Si sa, i musei sono chiusi da mesi. Però, grazie alle strategie efficaci di comunicazione da loro attuate è stato possibile esplorare i dintorni dei lavori d’arte. E qual’è la maniera migliore per farlo? Sentirne parlare gli artisti.

Domani sarà possibile sentire Tomàs Saraceno parlare dal vivo del suo lavoro.

Infatti domani 13 maggio sarà possibile ascoltare Tomas Saraceno parlare di Aria,  la sua mostra aperta al pubblico a Palazzo Strozzi alla fine di febbraio 2020 e adesso chiusa in attesa di tempi migliori, che speriamo molto vicini.

Dunque Saraceno sarà in conversazione, in diretta streaming, a discutere di arte e natura con Arturo Galansino, che è il Direttore della Fondazione Palazzo Strozzi,  insieme a Stefano Mancuso, Direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale LINV, e a Lisa Signorile,  biologa e giornalista scientifica.

E questa loro conversazione Dall’Antropocene all’Aerocene verterà su arte, natura e impegno collettivo per ripensare il nostro modo di vivere e interagire con il pianeta.

Il bello è che seguirla è facile. Basterà andare sulle pagine Fb della Fondazione Palazzo Strozzi e della Manifattura Tabacchi 

Davvero, questa sarà un’occasione molto interessante per sentire un bravo artista parlare di arte con bravi esperti di altri settori. E per capire che è nostro dovere e nostro compito cominciare a riparare i danni causati dalla nostra avidità e dal nostro uso irresponsabile delle risorse naturali.
Questa bella iniziativa è realizzata in collaborazione con Manifattura Tabacchi e fa parte del progetto di Palazzo Strozzi IN CONTATTO. Di sicuro, sentire Tomàs Saraceno che ci invita con la sua arte a un ripensamento profondo del nostro modo di agire potrà aprire nuove letture dei suoi lavori.
Si, uscire dall’Antropocene sviluppando nuovi modelli di pensiero è possibile. E magari il Covid19 ci può essere stato persino utile, se serve a capire che bisogna cambiare rotta.
Arte per cambiare rotta: allora segnatevi tutti l’appuntamento. E non perdiamo l’occasione di ascoltare Tomàs Saraceno, Signorile, Mancuso e Galansino parlare di Antropocene, di alternative e di arte radicale.
Margherita Abbozzo
 

 

 

L'articolo Tomàs Saraceno in conversazione su arte e natura, domani. proviene da www.controradio.it.