IL MUSEO DEGLI INNOCENTI FESTEGGIA UN ANNO E 80 MILA PRESENZE IN 11 MESI

Museo innocenti compie un anno

Il 24 giugno il Museo degli Innocenti compie un anno e lo fa superando le aspettative di 20mila unità: ingresso a prezzo ridotto per festeggiare un museo che mette in relazione storia e arte.

Con un bilancio di più di 80 mila presenze in 11 mesi il Museo degli Innocenti festeggia il suo primo compleanno il 24 giugno e lo fa superando le aspettative di 20mila unità. La riprova del forte legame tra i fiorentini e l’Istituto e dell’entusiasmo con cui è stato accolto il rinnovamento viene dal successo di pubblico e dai moltissimi messaggi scritti lasciati da persone che hanno vissuto o che hanno avuto un parente accolto agli Innocenti. Il Museo, nato per realizzare anche in chiave culturale la vocazione all’accoglienza dell’istituzione, ha l’obiettivo di diventare sempre più inclusivo e in questi mesi ha sviluppato nuove proposte per persone con disabilità fisiche e cognitive.

Sabato 24 giugno l’ingresso al Museo sarà a prezzo ridotto. Un modo questo per ricordare l’inaugurazione del 24 giugno 2016, quando, dopo tre anni di lavori, è stato restituito alla città un museo multidisciplinare che racconta 600 anni di storia di accoglienza e aiuto all’infanzia attraverso un patrimonio architettonico, artistico e documentario unico al mondo. Un modo per festeggiare un museo che, collegandosi ai servizi e alle attività che l’Istituto svolge a favore dell’infanzia, mette in relazione storia e arte con l’attuale patrimonio di competenze dell’ente. Orari di apertura: Museo degli Innocenti 10-19 (ultimo ingresso alle ore 18:30), Caffè del Verone 10-23.

The post IL MUSEO DEGLI INNOCENTI FESTEGGIA UN ANNO E 80 MILA PRESENZE IN 11 MESI appeared first on Controradio.

RINGHIERE ARTISTICHE: RIQUALIFICAZIONE SANTO SPIRITO

Ringhiere

Ringhiere artistiche in metello per le aiuole in piazza Santo Spirito. I lavori sono iniziati in questi giorni e dureranno circa un mese.

“Un progetto – ha spiegato l’assessora all’ambiente Alessia Bettini – per garantire più decoro e proteggere gli spazi verdi”.                                                                                                                                           L’investimento complessivo di 40mila euro prevede non solo l’installazione di ringhiere artistiche di altezza inferiore ai 30 centimetri e costituite da un modulo composto da un archetto semicircolare che si ripete lungo tutti i perimetri, ma anche la realizzazione di  interventi di integrazione all’impianto floreale, arbustivo ed arboreo.                                                           I lavori sono coordinati dalla direzione ambientale del comune.

Misure che rientrano in un progetto di riqualificazione della piazza avviato già da qualche anno.                                  Risale ad un paio di anni fa infatti, la pulizia e la rimessa in funzione dalla fontana di Santo Spirito grazie all’opera di recupero delle Belle Arti del Comune. L’intervento è stato effettuato dopo la segnalazione di alcuni residenti che da alcuni giorni si lamentavano dello stato dell’acqua e della vasca. La fontana, infatti, era stata riempita di sporco era stata riempita di bottiglie e lattine e la circolazione dell’acqua era stata ostruita.

Più recente il restauro della fontana,durato tre mesi, e reso possibile da Art Bonus.

The post RINGHIERE ARTISTICHE: RIQUALIFICAZIONE SANTO SPIRITO appeared first on Controradio.

RINGHIERE ARTISTICHE: RIQUALIFICAZIONE SANTO SPIRITO

Ringhiere

Ringhiere artistiche in metello per le aiuole in piazza Santo Spirito. I lavori sono iniziati in questi giorni e dureranno circa un mese.

“Un progetto – ha spiegato l’assessora all’ambiente Alessia Bettini – per garantire più decoro e proteggere gli spazi verdi”.                                                                                                                                           L’investimento complessivo di 40mila euro prevede non solo l’installazione di ringhiere artistiche di altezza inferiore ai 30 centimetri e costituite da un modulo composto da un archetto semicircolare che si ripete lungo tutti i perimetri, ma anche la realizzazione di  interventi di integrazione all’impianto floreale, arbustivo ed arboreo.                                                           I lavori sono coordinati dalla direzione ambientale del comune.

Misure che rientrano in un progetto di riqualificazione della piazza avviato già da qualche anno.                                  Risale ad un paio di anni fa infatti, la pulizia e la rimessa in funzione dalla fontana di Santo Spirito grazie all’opera di recupero delle Belle Arti del Comune. L’intervento è stato effettuato dopo la segnalazione di alcuni residenti che da alcuni giorni si lamentavano dello stato dell’acqua e della vasca. La fontana, infatti, era stata riempita di sporco era stata riempita di bottiglie e lattine e la circolazione dell’acqua era stata ostruita.

Più recente il restauro della fontana,durato tre mesi, e reso possibile da Art Bonus.

The post RINGHIERE ARTISTICHE: RIQUALIFICAZIONE SANTO SPIRITO appeared first on Controradio.

ESTATE FIORENTINA: QUATTRO CONCERTI DEL CHERUBINI

Cherubini

Venerdì 23 giugno, domenica 25 giugno, lunedì 10 luglio e lunedì 24 luglio: i 4 eventi si terranno presso la Sala del Buonumore,p.zza delle Belle Arti 2, ad eccezione del concerto di sabato 25 che si terrà presso il Museo Novecento,p.zza Santa Maria Novella 10.

Il programma prende il via questa sera alle ore 21 presso la Sala del Buonumore con un concerto inserito nel progetto “MUSICA NOSTRA”.                                                                                                                                                                 Musiche di P. Grossi, L. Dallapiccola, e, in prima esecuzione assoluta, brani degli studenti delle classe di Composizione del Conservatorio “Cherubini”, commissionati dall’Ensemble di Musica Contemporanea del Docente Luciano Garosi.
Sul palco oltre 50 musicisti per un concerto che vede anche la collaborazione delle classi di Composizione di Paolo Furlani, Michele Ignelzi, Lara Morciano e Barbara Rettagliati.

Domenica 25 giugno sempre all’interno del progetto “MUSICA NOSTRA”, l’Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio Cherubini torna ad esibirsi, stavolta al Museo Novecento alle 17:30, con un concerto dedicato alla Schola Fiorentina e in particolare al compositore Luigi Dallapiccola.                                                                                 L’evento prevede anche l’esecuzione di sei composizioni in prima esecuzione assoluta, scritte da altrettanti studenti delle classi di Composizione del Conservatorio Luigi Cherubini (dove Dallapiccola fu docente): Francesco Oliveto, Ivan Caselli, Filippo Bianchi, Filippo Landi, Lorenzo Fiorentini e Alberto Maria Gatti. Al centro del progetto l’approfondimento dell’aspetto dell’innovazione che contraddistingue i grandi movimenti culturali e musicali fiorentini.

Nella serata di lunedì 10 luglio presso la Sala del Buonumore un concerto lirico con gli allievi della Classe del Docente Gianni Fabbrini che vede in programma musiche di Donizetti, Mozart, Puccini, Verdi, Boito, Bizet, Bernstein, Stravinsky.                                                                                                                                                                           Infine, il 24 luglio, un concerto di Musica da Camera con musiche di Brahms e Shostakovic.

Tutti i concerti sono inseriti nel programma dell’Estate Fiorentina 2017 e sono ad ingresso libero (fino ad esaurimento posti). Le esibizioni del 10 e del 24 luglio avranno inizio alle 19.

Per tutte le info visitare il sito: http://www.orchestracherubini.it/ e http://estatefiorentina.it/

The post ESTATE FIORENTINA: QUATTRO CONCERTI DEL CHERUBINI appeared first on Controradio.

A LUGLIO SI APRE IL ‘CORTONA MIX’: TRA GLI OSPITI GRASSO E PIOVANI

Cortona Mix

Dal 19 al 23 luglio, il “Cortona Mix” accenderà la città con oltre quaranta appuntamenti di musica, arte, letteratura, cinema. Il presidente del Senato Grasso ricorderà Falcone e Borsellino e Piovani dirigerà Orchestra Toscana.

Si terrà dal 19 al 23 luglio la sesta edizione del Cortona Mix Festival, con un ampio calendario di appuntamenti che vedranno, tra gli altri, il presidente del Senato Pietro Grasso ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a 25 anni dalla loro scomparsa, il Premio Oscar Nicola Piovani dirigere l’Orchestra della Toscana. L’appuntamento è stato presentato oggi in Consiglio regionale alla presenza del presidente dell’Assemblea Eugenio Giani e del vicepresidente Lucia De Robertis insieme, tra gli altri, al sindaco di Cortona Francesca Basanieri, al presidente del comitato Cortona Cultura Mix Festival Mario Aimi.

Oltre quaranta gli appuntamenti previsti che spaziano dalla letteratura alla musica, dal cinema al teatro e all’arte. Il pubblico, spiega una nota, potrà incontrare lo scrittore e drammaturgo britannico
Hanif Kureishi o i punk rockers irlandesi Boomtown Rats, la band di Bob Geldof, riformatasi dopo trent’anni. Piovani ripercorrerà la sua carriera, e sempre in ambito musicale si terrà un’esibizione dei Baustelle. Prevista anche una eterogenea selezidaone di voci della narrativa italiana tra cui Luca Barbareschi, Sveva Casati Modignani, e Diego De Silva.

“Cortona, sulla collina che si staglia sulla Val di Chiana, è centro di eccellenza della Toscana fin dalla civiltà etrusca – ha sottolineato Giani – ed è in questo scenario straordinario che la contaminazione tra arti diverse offrirà un ricco programma”, ha sottolineato De Robertis”. “Una sinergia vincente tra
letteratura, musica e spettacolo per vivere appieno la città”, ha confermato il sindaco di Cortona Basanieri

The post A LUGLIO SI APRE IL ‘CORTONA MIX': TRA GLI OSPITI GRASSO E PIOVANI appeared first on Controradio.