Toscana, cresce del 14% lavoro dipendente artigiano

Toscana, cresce del 14% lavoro dipendente artigiano

Le 30mila e più aziende artigiane della Toscana con dipendenti, a differenza di quelle composte di solo lavoro autonomo, fra il 2014 e il 2017 hanno recuperato le 16mila unità lavorative, con un +14% superiore alla media regionale (+10%).

E’ quanto emerge dal primo rapporto su ‘Occupazione e retribuzioni nell’artigianato in  Toscana’, presentato oggi a Firenze dall’ente bilaterale Ebret. Tra il 2015 ed il 2017 sono aumentati sia il numero dei lavoratori alle dipendenze (+10,4%) che la retribuzione media per lavoratore (+3,6%). L’incremento del numero di lavoratori per impresa è stato pari in media al +7%. Nello stesso periodo sono cresciute giornate retribuite (+13%) e retribuzioni complessive (+14%).

La crescita degli occupati, che si registra in tutti i settori tranne le costruzioni e l’estrazione di minerali, è trainata dalle forme contrattuali maggiormente “flessibili” ma crescono anche i lavoratori con contratto a tempo pieno ed indeterminato (+1,6%).

L'articolo Toscana, cresce del 14% lavoro dipendente artigiano proviene da www.controradio.it.