Opportunità di tirocinio nell’artigianato

Nuove opportunità per i giovani toscani che intendano abbracciare il mestiere dell’artigiano. Venerdì 21 novembre l’assessore regionale al lavoro Gianfranco Smoncini ha sottoscritto un protocollo con i presidenti di Cna e Confartigianato Toscana, con il quale la Regione si impegna a finanziare nuovi tirocini nel campo dell’artigianato artistico per i prossimi due anni.

“Si tratta di uno dei settori trainanti della nostra economia e allo stesso tempo uno dei più delicati. – ha dichiarato l’assessore Simoncini – La natura stessa delle imprese, spesso costituite da singoli artigiani estremamente qualificati, richiede misure specifiche, a maggior ragione se pensiamo che l’artigianato artistico è il biglietto da visita della Toscana nel mondo”. Tra il 2015 e il 2016 la Regione stanzierà 200mila euro per progetti indirizzati a giovani tra i 18 e i 30 anni, che riceveranno 500 euro al mese interamente erogati dall’ente. Un finanziamento che compre al 100% le spese che l’azienda andrà a sostenere e che dimostra il forte interesse verso un settore che rischia di sparire a causa di uno scarso ricambio generazionale. I giovani non si interessano perchè cresciuti con altre aspettative, ma spesso anche perchè non sempre trovano là, sull’uscio della bottega, l’artigiano ad aspettarli. “In questi anni abbiamo forse illuso troppo i nostri ragazzi con la prospettiva di trovare un lavoro sicuro in campo intellettuale. C’è bisogno di ritornare alle nostre tradizioni, a ciò che sappiamo fare meglio, riscoprendo quei lavori manuali che stanno alla base della nostra cultura”. Le imprese dell’artigianato artistico in Toscana sono circa 23mila, la maggior parte delle quali con un numero di addetti pari o inferiore a tre, per un totale di circa 80mila a livello regionale. Oltre al contributo per i tirocini saranno applicate alle imprese del settore gli incentivi previsti per coloro che abbiano svolto lo stage in azienda, che consistono in contributi di 8.000 euro per l’assunzione a tempo indeterminato di soggetti tra i 18 e i 30 anni e di 10.000 per soggetti disabili, ridotti della metà nel caso di contratti a tempo determinato.

Florence Creativity alla Fortezza

“Florence Creativity.it  2014 – Fatto a Mano in Italia” che animerà dal 30 ottobre al 2 novembre dalle 9.30 alle 19.00 la Fortezza da Basso, è una magnifica occasione per presentare al pubblico gli aspetti più innovativi della creatività italiana.

 

Il Padiglione Carnivaglia darà rifugio a tutti coloro che amano creare, osservare, imparare, o trascorrere il proprio tempo tra colori e materiali, profumi e balocchi. Espositori selezionati proporranno il meglio della loro ricerca e metteranno a disposizione la loro esperienza attraverso consigli, dimostrazioni e corsi che renderanno le vostre mani capaci di realizzare ciò che la vostra ispirazione vi suggerisce. Patchwork e Quilting, Tessuti e Filati da lavorare, il Decoupage, i Bijoux  e le Cupcakes da realizzare e personalizzare. Quattro giorni per esprimere la propria voglia di creare a due passi da casa. Dunque volete mettervi alla prova? Dimostrare a voi stessi ed agli altri il vostro lato artistico? Venite alla “Florence Creativity.it”.

ARTour Artigianato in Piazza

L’artigianato artistico protagonista a Firenze il prossimo weekend. Torna “ARTour-Il bello in piazza”, mostra mercato itinerante dedicata agli amanti dell’artigianato artistico, che si svolge nel cuore della città, in piazza Strozzi, a partire da venerdì 19 e fino a domenica 21, con orario continuato dalle 10 alle 22.

Una “vetrina” fatta di originalità, dai capi di abbigliamento alle ceramiche, fino ai gioielli. La manifestazione è organizzata da Cna Firenze in collaborazione con il Comune di Firenze. “È un appuntamento al quale i fiorentini si sono ormai affezionati e che per tre giorni mette l’artigianato artistico al centro dell’attenzione di cittadini, operatori e turisti – ha affermato Giovanni Bettarini, assessore allo Sviluppo economico, turismo e città metropolitana – Un’occasione in più per ribadire l’importanza di un settore che rappresenta un pezzo dell’identità di Firenze e che insieme possiamo davvero sostenere e rilanciare verso il futuro”. Artour è stato censito e ammesso alle votazioni per il Premio Italive 2014, iniziativa promossa dal Codacons con la partecipazione di Autostrade per l’Italia in collaborazione con Coldiretti, nata per informare gli automobilisti su quello che accade sul territorio che attraversano, con un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati in Italia. Un motivo in più per partecipare all’iniziativa. “L’edizione 2014 di Artour si arricchisce anche di questo riconoscimento – ha commentato il presidente Cna Firenze, Andrea Calistri – Un altro passo importante per l’artigianato anche come motore trainante per il turismo. Cna Firenze è impegnata nell’organizzazione di questo evento e, insieme ai suoi artigiani e ai meravigliosi prodotti che siamo capaci di rappresentare, contribuiamo a rendere Firenze capitale dell’artigianato nel mondo”.

Mostra Internazionale dell’ Artigianato

Dal 24 aprile al 1 maggio 2014 dalle ore 10 alle 23 la Fortezza da Basso di Firenze ospita la 78 edizione della Mostra Internazionale dell’ Artigianato. Un luogo straordinario dove scoprire le vie dell’artigianato e della tradizione, sorprendersi lungo i sentieri dell’innovazione, appassionarsi tre le strade del gusto, divertirsi in un calendario di eventi e spettacoli no stop.

Artigianato e oltre. La 78° edizione ospita artigiani provenienti da oltre 55 paesi esteri e da tutta Italia.  Abbigliamento e accessori, arredamento e complementi, gioielli, argenteria, oggettistica e articoli da regalo, enogastronomia: prodotti artigianali tipici, tra ispirazioni etniche e forme classiche dell’handmade, fino agli antichi sapori della tradizione.
Orario di apertura al pubblico:
tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00, ultimo giorno chiusura ore 22.00

 

 

Lungoungiorno+Fierucola

L’incontro tra l’artigianato artistico e lo storico mercato della Fierucola con i suoi agricoltori e i suoi artigiani per questa edizione profuma di Primavera, con un focus sull’eco artigianato torna al Vecchio Conventino domenica 13 aprile 2014 per la nuova edizione di “Lungoungiorno+Fierucola”.
Ecco allora i laboratori in cui si decorano le uova, si realizzano saponi naturali, si creano composizioni con uova dipinte e candele. E poi, come di consueto, si scoprono i meravigliosi manufatti d’eccellenza dell’artigianato artistico fiorentino; magari degustando piatti tipici e facendo spesa di prodotti bio.
Per partecipare ai laboratori è sufficiente prenotarsi con una email a laboratori@fondazioneartigianato.it o telefonando allo 055/2322269; i laboratori sono a pagamento (6/10/12/15 euro) e si svolgono a rotazione dalle 10.30 alle 18.00.
Ad arricchire una proposta ormai consolidata nel panorama fiorentino ci sono la mostra fotografica itinerante tra le botteghe artigiane; la mostra “Aspidistria bella: la pianta degli atri e dei chiostri”, e la presentazione del libro “Il segreto della priora”, a cura dell’Archivio storico del Frutto e del Fiore. Il Vecchio Conventino si trova a Firenze, in via Giano della Bella 20/1, in zona Porta Romana, a 200 m da piazza Tasso. L’ingresso a Lungoungiorno+Fierucola è libero e gratuito, dalle 10 alle 19. Per tutte le info e prenotazioni: info@fondazioneartigianato.it – www.fondazioneartigianato.it