Aeroporto Firenze: nuova pista, i Sì dentro il Palaffari e i No in piazza

Aeroporto Firenze: nuova pista, i Sì dentro il Palaffari e i No in piazza

Doppio appuntamento questa sera a Firenze con al centro le differenti posizioni rispetto all’ipotesi di ampliamento dell’aeroporto Vespucci.  Al Palazzo degli Affari la prima iniziativa organizzata dal comitato Sì Aeroporto, per raccogliere tutti i soggetti che auspicano uno sviluppo dello scalo. Fuori dal palazzo, in piazza, il presidio “Basta affari e profitti!” contro la nuova pista, promosso da Assemblea per la Piana contro le nocività.

Nei giorni scorsi il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha chiesto alla Regione Toscana di pronunciarsi in merito all’accertamento della conformità urbanistica delle opere previste dal Masterplan dell’Aeroporto di Firenze e dei piani urbanistici ed edilizi vigenti nei Comuni interessati.  “Si tratta di un passaggio procedurale particolarmente significativo al fine di dotare finalmente Firenze e la Toscana di un’infrastruttura che il territorio aspetta da oltre 50 anni”, ha dichiarato il Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai.

Primi firmatari e fondatori del comitato del Sì sono Confartigianato, Cna, Confesercenti, Confcommercio e Confindustria. Leonardo Bassilichi, Presidente Camera di Commercio di Firenze, ne  e’ stato designato Presidente. Obbiettivo della nuova aggregazione è di far arrivare “a residenti, cittadini e opinione pubblica una comunicazione corretta su questa infrastruttura di vitale importanza per il territorio. Si parte, appunto con un incontro che vuole affrontare con chiarezza e senza alcuna strumentalità il tema dell’impatto della nuova pista su aria, rumore, ambiente. L’ingresso sarà libero ed invitiamo tutti i nostri associati a partecipare: sul palco si alterneranno momenti di divertimento con quelli di approfondimento sul tema”.

“Una kermesse, un incontro, una manifestazione. Un momento, come altri ce ne sono stati, per mostrare il proprio potere sui territori e affermare un progetto che ritengono strategico per le loro imprese e business plan. Eppure un momento particolare che, all’interno della lunga strategia di lobbing e tra i continui tentativi di direzione delle politiche territoriali, segna un passaggio importante”, si legge nel post su Fb di invito alla contro manifestazione del NO.

“Confindustria, grandi imprese, affaristi vecchi e nuovi uniti per convincere i fiorentini che un nuovo Aeroporto è utile, necessario e vantaggioso per tutti. Proprio tutti. Un aeroporto sostenibile, green, talmente rispettoso dell’ambiente che è solo grazie a questo che si faranno boschi e parchi dove oggi è ‘abbandono’. Il tentativo di mascherare l’interesse privato dietro il ‘bene comune’ è evidente ma la scelta del luogo è un segno importante; Il Palaffari di Firenze. A chi non vuole più subire e vede nella difesa del territorio e nella resistenza alle Grandi Opere proposte un’occasione per riprendersi ciò che gli spetta”, conclude l’Assemblea per la Piana contro le nocività che dà appuntamento dalle 18.30 in piazza Adua.

Controradio seguirà entrambi gli eventi con dirette radiofoniche del nostro inviato Gimmy Tranquillo  all’interno della trasmissione di Domenico Guarino ‘Situation Room’ dalle 18 alle 19 e con dirette video sulla nostra pagina Fb Controradio Firenze.

 

L'articolo Aeroporto Firenze: nuova pista, i Sì dentro il Palaffari e i No in piazza proviene da www.controradio.it.