Crollo Genova: a Firenze vertice in Prefettura per piano strategico

Crollo Genova: a Firenze vertice in Prefettura per piano strategico

Dopo il crollo di Genova “la macchina dei controlli e’ partita” anche a Firenze. E’ quanto si spiega con una nota dalla prefettura che annuncia in una nota: “e’ stato fissato gia’ per il prossimo 30 agosto un vertice, presieduto dal prefetto Laura Lega, per fare il punto sulla situazione delle infrastrutture del territorio metropolitano”.

L’incontro, al quale sono stati invitati il presidente della Regione, Enrico Rossi, il sindaco del Comune e della Citta’ metropolitana di Firenze, Dario Nardella, il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato, Matteo Biffoni, i vertici delle locali forze di polizia e dei vigili del fuoco, il provveditore alle opere pubbliche, i responsabili fiorentini del IV tronco di Autostradale, di Anas, della Fi-Pi-Li e di Rfi, “consentira’ di fare un check sullo stato delle opere viarie, dei viadotti e degli edifici strategici individuando gli interventi piu’ urgenti da effettuare per una loro messa in sicurezza”.

Laura LegaLo scopo, sottolinea il prefetto Lega, “e’ agire tempestivamente ed in via preventiva alzando il livello dei controlli da parte di tutti gli enti competenti, ma senza ingenerare allarmismi. Garantiremo la massima attenzione ed una azione esemplare di squadra per il bene di tutti effettuando uno screening completo ed analitico del territorio che ci consenta la stesura di un ‘piano strategico d’intervento’ che fissi un cronoprogramma delle iniziative di rispettiva competenza in piena trasparenza”.

L'articolo Crollo Genova: a Firenze vertice in Prefettura per piano strategico proviene da www.controradio.it.

Incidenti stradali: auto tampona tir fermo coda A1, un morto

Incidenti stradali: auto tampona tir fermo coda A1, un morto

Una persona e’ morta in un incidente stradale avvenuto stamani in A1, tra i caselli di Chiusi (Siena) e Valdichiana (Arezzo), lungo la carreggiata nord. Si registrano 2 km di coda verso Firenze.

Da quanto spiega Autostrade, un’auto ha tamponato un mezzo pesante che era fermo per una coda ‘regolarmente segnalata sia sui pannelli a messaggio variabile sia dal personale di viabilita’ su strada’. Autostrade spiega che nel tratto della carreggiata interessato dall’incidente attualmente si circola su una sola corsia e si registrano 2 km di coda verso Firenze. Sul posto intervenuti polizia stradale, i vigili del fuoco, i soccorsi meccanici e sanitari oltre al personale di Autostrade

L'articolo Incidenti stradali: auto tampona tir fermo coda A1, un morto proviene da www.controradio.it.

A1: chiuso tratto Barberino e allacciamento con la ‘Panoramica’

A1: chiuso tratto Barberino e allacciamento con la ‘Panoramica’

Sulla A1 Milano-Napoli Direttissima, dalle 22 di giovedì 8 alle 6 di venerdì 9 febbraio, sarà chiuso il tratto compreso tra Barberino e l’allacciamento con la A1 Panoramica (località “La Quercia”) in direzione di Bologna, per lavori di manutenzione.

Nello stesso orario, riferisce Autostrade per l’Italia, saranno chiuse le seguenti stazioni autostradali: Barberino, in entrata verso Bologna; Badia e Firenzuola-Mugello, in entrata verso Bologna ed in uscita per chi proviene da Firenze. Inoltre, dalle 21 di giovedì 8 alle 6 di venerdì 9 febbraio, sarà chiusa l’area di servizio ‘Aglio est’, situata all’interno del tratto chiuso. In alternativa si dovrà percorrere la A1 Milano-Napoli Panoramica.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del digitale terrestre. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio.

Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

L'articolo A1: chiuso tratto Barberino e allacciamento con la ‘Panoramica’ proviene da www.controradio.it.

Regione Toscana: ok terza corsia A11 Firenze-Pisa

Regione Toscana: ok terza corsia A11 Firenze-Pisa

La regione Toscana ha dato il via per l’inizio dei lavori per la realizzazione della corsia sulla A11. La delibera è stata avvallata da tutti i comuni interessati dal tratto autostradale.

Parere positivo dalla Regione Toscana sulla localizzazione dei lavori per la realizzazione della terza corsia lungo l’autostrada A11 nel tratto Firenze-Pistoia. La Giunta regionale ha dato il suo via libera all’opera, visti i pareri dei Comuni interessati e della Conferenza dei servizi, con una delibera approvata lunedì 8 gennaio.

Con lo stesso atto la Regione ha invitato le amministrazioni comunali di Firenze, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Prato, Agliana, Pistoia, Pieve a Nievole e Monsummano Terme a vigilare sui lavori per controllarne la conformità. Soddisfatto l’assessorato regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, che, spiega una nota della Regione, ha avuto “un ruolo importante di coordinamento e di raccordo” con Autostrade e con il ministero per favorire l’intesa fra le parti.

La realizzazione della terza corsia nel tratto tra Firenze e Pistoia, che comprende il nodo di Peretola, rappresenterà, si spiega ancora, “un grande passo in avanti per l’ammodernamento infrastrutturale della Toscana ed inoltre la realizzazione delle opere accessorie e compensative richieste dagli enti locali permetterà la risoluzione di significative criticità”.

L’articolo Regione Toscana: ok terza corsia A11 Firenze-Pisa proviene da www.controradio.it.