Mega yacht, Azimut/Benelli primo produttore al mondo

Mega yacht, Azimut/Benelli primo produttore al mondo

Il gruppo italiano si conferma per la 18esima volta il maggior produttore al mondo. “Italian style scelta strategica, non solo questione di gusto quanto un modo di lavorare”

Il Gruppo Azimut/Benetti si attesta anche quest’anno primo produttore al mondo di yacht sopra ai 24 metri. Il riconoscimento viene dal Global Order Book 2018, la classifica internazionale dei 20 più grandi produttori di barche, appena pubblicata dalla prestigiosa rivista Boat International.

Il gruppo ha prodotto con Benetti 2.840 m di yacht e conta 77 progetti in attivo. “Per noi l’italian style è una scelta strategica, non è solo una questione di gusto quanto piuttosto un modo di lavorare” ha detto la vice presidente, Giovanna Vitelli. “Siamo fieri di aver raggiunto per la 18ma volta un traguardo così prestigioso e orgogliosi di essere espressione di quell’imprenditorialità italiana di successo apprezzata nel mondo. E’ in questa chiave che reinvestiamo gli utili”.

“Un successo di così lunga durata non può che nascere dalla coerenza – aggiunge Paolo Vitelli, presidente e fondatore del Gruppo – alimentate dal costante lavoro di sviluppo e miglioramento dei prodotti e dei relativi processi produttivi, dall’eccellenza dei progetti e dall’affidabilità del nostro cantiere, sia in termini industriali che finanziari.”

Le ultime frontiere della capacità innovativa del Gruppo passano attraverso la produzione seriale di imbarcazioni con l’utilizzo estensivo di fibra di carbonio e la partnership tecnica con Rolls Royce per un sistema propulsivo all’ avanguardia, con importanti ricadute sulla riduzione dei consumi tra il 15% e il 20% e l’aumento del comfort a bordo. Azimut|Benetti ha chiuso l’anno nautico 2016-2017 con un valore della produzione pari a 710 milioni di euro, proseguendo nel trend di crescita degli ultimi 5 anni (+20% tra il 2011/2012 e il 2016/2017).

L'articolo Mega yacht, Azimut/Benelli primo produttore al mondo proviene da www.controradio.it.