Azione Studentesca chiede tetto 10% alunni stranieri in classe: a Pistoia c’è chi dice no!

Azione Studentesca chiede  tetto 10% alunni stranieri in classe: a  Pistoia c’è chi dice no!

Intervista con Alessio Dolfi, rappresentante istituto Liceo Forteguerri: “La scuola dovrebbe essere un posto in cui l’integrazione nasce e si sviluppa”

Mettere un limite numerico agli studenti senza cittadinanza italiana nelle classi, pari al 10%: lo chiede Azione Studentesca  in un volantino distribuito davanti agli istituti scolastici. A Pistoia un gruppo di tredici studenti di alcune scuole pistoiesi (Forteguerri, Fedi-Fermi,Duca d’Aosta, Petrocchi), appena eletti come rappresentanti degli studenti, hanno sottoscritto un documento di condanna.

“Vogliamo una scuola aperta a tutti, che sia inclusiva e non divisiva, perché in un’Italia che si vede continuamente al centro di scandali razzisti, noi studenti, tutti insieme, non rappresentiamo solo il futuro, ma anche il presente: e vogliamo una società all’altezza della Costituzione. Vogliamo quindi, per tutti, una società solidale e giusta” scrivono gli stidenti nel documento.

ASCOLTA L’INTERVISTA CON ALESSIO DOLFI

L'articolo Azione Studentesca chiede tetto 10% alunni stranieri in classe: a Pistoia c’è chi dice no! proviene da www.controradio.it.