Balkan Florence Express

I BALCANI COME NON LI AVETE MAI VISTI al cinema Odeon dal 17 al 20 NOVEMBRE.
La 50 Giorni propone dal 17 al 20 novembre una bella selezione di Cinema di qualità proveniente dai Balcani Occidentali, con la 3a edizione del Balkan Florence Express, organizzato da Oxfam Italia.

 

 

Fiore all’occhiello del festival sono la presentazione, in collaborazione con il Festival dei Popoli, de I ponti di Sarajevo, film collettivo firmato tra gli altri da Jean Luc Godard, Leonardo di Costanzo, Aida Begić e Cristi Puiu, presentato all’ultimo festival di Cannes, e la presenza a Firenze della star del cinema Balcanico, Jasmila Zbanić, autrice de Il segreto di Esma, Orso d’oro a Berlino 2006, che porterà nella sala dell’Odeon il suo For those who can tell no tales, un film scritto insieme all’attrice e performer australiana Kym Vercoe. Film e ospiti importanti che testimoniano la nascita di una Nouvelle Vague balcanica. Oltre ai film citati, dalla Serbia arriveranno il celebratissimo Circles (Krugovi), di Srdjan Golubović e un eccezionale thriller, Redemption street (Ustanička Ulica) firmato da Miroslav Terzić con Rade Šerbedžija. Protagonista del festival di quest’anno è anche la Slovenia, dopo che lo scorso anno aveva vinto la settimana della critica a Venezia con Class Enemy di Rok Biček. La Croazia, il Kosovo e la Macedonia saranno presenti con film estremamente interessanti, che dimostrano una maturità e una creatività di alto livello.

La notte del 21 Novembre, come da tradizione, il Balkan Florence Express e Oxfam Italia presenteranno alla Flog la Balkan Night con uno dei migliori gruppi degli ultimi anni provenienti dalla Bosnia Erzegovina, i Divanhana per far danzare i fiorentini al suono di ritmi balcanici.

Balkan Florence Express

La 50 giorni di cinema internazionale di Firenze ospiterà il 12 e il 13 dicembre il cinema dei Balcani.Il Balkan Florence Express, organizzato da Oxfam Italia, Fondazione Sistema Toscana in collaborazione con il Festival dei Popoli e i maggiori festival dei paesi dei Balcani occidentali, porterà a Firenze  10 film tra documentari e fiction della più recente e migliore produzione dell’area. Quasi tutti in anteprima italiana, le pellicole del nuovo cinema dei Balcani raccontano sempre meno la guerra e sempre più le problematiche legate alla società contemporanea e alle sue contraddizioni. Temi forti portati sul grande schermo da giovani autori che sperimentano nuovi linguaggi cinematografici. Il 12 e 13 dicembre all’Odeon si parlerà in particolare croato per festeggiare i primi 6 mesi di membership europea della Croazia, ma non mancheranno film degli altri stati dell’area ed eventi collaterali in città in collaborazione con le ambasciate e le associazioni delle comunità.