MUGELLO: A1, A BARBERINO CHIUSURE PER MOTOMONDIALE

mugelloSulla A1 Milano-Napoli, in occasione del Campionato Mondiale Moto GP ”Gran Premio d’Italia” che si terrà oggi 4 giugno, al fine di agevolare il deflusso del traffico diretto all’autodromo del Mugello, sulla viabilità esterna, sarà effettuato un senso unico dalla stazione autostradale di Barberino all’uscita per Viale Matteotti, sia da Via del Lago sia dalla nuova rampa di collegamento con l’Outlet.

A seguito di questo provvedimento, riferisce Autostrade per l’ITalia, dalle 5 alle 12, sarà chiusa l’entrata della stazione autostradale di Barberino sia verso Firenze sia in direzione di Bologna. In alternativa, si consiglia di utilizzare le seguenti stazioni autostradali: per chi è diretto a Firenze: Calenzano Sesto Fiorentino; per chi è diretto a Bologna: Firenzuola-Mugello sulla A1 Direttissima. La società ricorda e consiglia a tutti coloro che provengono da nord e intendono raggiungere l’autodromo del Mugello di utilizzare la nuova stazione di Firenzuola Mugello in A1 Direttissima.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del digitale terrestre. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21.

The post MUGELLO: A1, A BARBERINO CHIUSURE PER MOTOMONDIALE appeared first on Controradio.

Moni Ovadia a Barberino

Si susseguono in occasione del 27 Gennaio – Giornata della Memoria  le iniziative a Firenze e provincia. Da sottolineare la presenza di Moni Ovadia a Barberino del Mugello. unedì 27 gennaio, alle 21.00 il Teatro Corsini ospita Moni Ovadia, l’artista più rappresentativo della Cultura e della Tradizione ebraica, con il suo suggestivo Kabaret Yiddish, una miscellanea di musica klezmer e di cliché su nasi lunghi e avidità che alterna brani musicali e canti a storielle. Con la cifra stilistica che gli è propria, Moni Ovadia sceglie la leggerezza delle battute più sottili in contrasto con i racconti dei lager e dei soprusi, lasciando grande spazio alla musica.

MONI OVADIA - Cabaret YiddishImmerge la platea in una festa Yiddish coinvolgente, colorata, alla quale partecipano tutti i personaggi-tipo: l’emigrante povero che riesce a rifilare rotoli di spago a un razzista della Virginia, l’avido rabbino che polemizza con dio perché gli ha fatto trovare un tesoro proprio di sabato, il vecchio psicanalista che non si scompone nel ricevere per anni, tutte le mattine, uno sputo in faccia dal proprio collega e si parla di ebrei polacchi, americani, russi e tedeschi, di commercianti, di sarti, di analisti e rabbini, tornando così sui passi di «quel popolo eletto» sparso per il globo, ma unito dalla propria mastodontica cultura.
Al centro di una scena nuda, riempita solo da quattro musicisti, il cantore inizia, senza troppi preamboli, la sua storia con un sorriso. Un sorriso antico ed esperto, di chi fin dall’alba dei tempi ha dovuto sfruttare l’ironia per far fronte alle proprie disgrazie e ha saputo riciclare aneddoti e storielle per forgiare una sagace oratoria in risposta al razzismo e alle calunnie.
TEATRO COMUNALE CORSINI – Barberino di Mugello
GIORNATA DELLA MEMORIA 2014
lunedì 27 gennaio ore 21.00

MONI OVADIA – Cabaret Yiddish

uno spettacolo di e con MONI OVADIA
e con:
Violino MAURIZIO DEHO’
Clarinetto PAOLO ROCCA
Fisarmonica   ALBERT FLORIAN MIHAI
Contrabbasso   LUCA  GARLASCHELLI