PayCare (ex Bassilichi) annuncia cessione proprietà: lavoratori in sciopero

PayCare (ex Bassilichi) annuncia cessione proprietà: lavoratori in sciopero

Come si legge nel comunciato della Cgil: “Durante la vertenza Bassilichi/Consorzio Triveneto (gruppo Nexi) chiusa solo pochi mesi fa, si era sempre parlato di ricerca di un partner e mai di cessione dell’intera proprietà e invece ieri l’azienda ha informato di aver scelto di cedere in tempi brevi il 100% della proprietà di PayCare ad un soggetto già individuato.”

“PayCare (Ex bassilichi) – continua il comunicato -, l’azienda che si occupa dei servizi tecnici collegati ai pagamenti digitali, conta oltre 200 dipendenti in tutta Italia di cui 42 a Firenze. Per questo le organizzazioni sindacali hanno richiesto un incontro urgente sia alle istituzioni locali che al Ministero dello Sviluppo Economico con tutti i soggetti interessati e hanno dichiarato lo sciopero degli straordinari, della reperibilità e un pacchetto di 24 ore di sciopero a disposizione delle Rsu.”

“Le prime 8 ore di sciopero sono state effettuate già nella giornata di oggi e per la sede di Firenze lo sciopero ha visto l’adesione della totalità dei lavoratori”, conclude il comunicato.

L'articolo PayCare (ex Bassilichi) annuncia cessione proprietà: lavoratori in sciopero proviene da www.controradio.it.