Maggio: Cgil, accordo stabilizzazione 40 lavoratori in 2 anni 

Maggio: Cgil, accordo stabilizzazione 40 lavoratori in 2 anni 

Firmato negli ultimi giorni l’accordo per gestire il percorso di esternalizzazione del servizio maschere e assistenza al pubblico e del servizio biglietteria del Maggio, tra Filcams Cgil, Uil Trasporti, Fondazione Maggio Musicale Fiorentino e Best Union Company. A comunicarlo una nota della Cgil Toscana.

Il Maggio Musicale ha avviato un percorso di esternalizzazione dei servizi, che prevende la trasformazione dei contratti a chiamata in contratti di lavoro subordinati part time a partire da ieri, primo marzo, fino a luglio e stabilizzazione, dallo stesso mese, con assunzione a tempo indeterminato, dell’intera forza lavoro composta da 40 addetti nell’arco di due anni.

Per la Filcams Cgil “l’accordo rappresenta un sensibile passo in avanti per tante lavoratrici e tanti lavoratori” ma sarà fondamentale “vigilare e seguire gli sviluppi. Come Cgil seguiremo e monitoreremo l’intero percorso della stabilizzazione, ma oggi abbiamo costruito una buona base di partenza”.
La Slc Cgil Firenze, pur non condividendo e criticando la scelta del Maggio Musicale Fiorentino di esternalizzare i servizi, affidando ad altri un patrimonio importante di competenze fino ad oggi peculiari della Fondazione, e senza significativi risparmi, “ha lavorato per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori interessati alla procedura. Il futuro della Fondazione è tuttora incerto, permangono le criticità sulle quali occorre vigilare, ma questo accordo è la dimostrazione che interlocuzione e confronto, quando veri e ricercati dalle parti, possono portare a punti di sintesi positivi frutto dell’impegno di tutte le organizzazioni della Cgil”.

L'articolo Maggio: Cgil, accordo stabilizzazione 40 lavoratori in 2 anni  proviene da www.controradio.it.