La Biblioteca delle Oblate compie sette anni.

Sabato 24 Maggio la Biblioteca delle Oblate compie sette anni e festeggia con una serie di appuntamenti dedicati ai frequentatori e ai cittadini.
Si comincia alle 10.00 con un incontro su Wikipedia (Mediateca, I piano) dal titolo “Nuovi strumenti in biblioteca: Wikipedia. Struttura dell’enciclopedia e delle sue regole”. L’incontro, a cura dell’Associazione Culturale Wikimedia Italia, è rivolto ad associazioni di volontariato che operano nelle biblioteche, a gruppi di lettura e di scrittura, bibliotecari e utenti.

- alle 10.30 appuntamento conclusivo con il ciclo dei laboratori ” La quaglia e il sasso” (Giardino della Sezione Bambini e Ragazzi, piano terra) con la scrittrice e illustratrice fiorentina Arianna Papini. Seguirà l’estrazione della “Lotteria della Quaglia” con tanti premi da leggere. Lettura rivolta ai bambini dai 3 anni in su a cura di EDA Servizi. Partecipazione gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512 (fino ad esaurimento dei posti disponibili)

- si continua con “Il libro che…” alle ore 16.00. Un’occasione per festeggiare questi sette anni con gruppi di volontariato, gruppi di lettura e di scrittura, scrittori adottati dalla Biblioteca delle Oblate e con tutte le associazioni culturali, partner e amici della Biblioteca. Intervento musicale del Gruppo Academy Singers (Coro dell’Accademia Musicale di Firenze). Modera la serata l’Associazione Culturale Teatrolà. L’incontro si concluderà alle ore 19.00 con taglio della torta e brindisi offerti dalla Caffetteria delle Oblate
- alle 16.30 sarà invece possibile partecipare ad una “passeggiata in Biblioteca”, tra libri, storia, arte e letteratura. La visita è a cura dell’Associazione Akropolis ed è gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512
- in alternativa, sempre alle 16.30, i più piccoli possono divertirsi con il gioco letterario “Dove nascondi il tuo tesoro?” (Sezione bambini e ragazzi, II piano). Lettura rivolta ai bambini dagli 8 agli 11 anni a cura dell’Associazione Culturale Scioglilibro.
Partecipazione gratuita previa prenotazione al numero 055/2616512 (fino ad esaurimento posti disponibili)
- la festa si conclude alle 21.00 con la presentazione della produzione editoriale di Kleiner Flug: adattamenti di opere letterarie e teatrali, carnet di viaggio e biografie di personaggi italiani illustri dal Medioevo all’Ottocento, tutte rigirosamente a fumetti (Terrazza, II piano).
Saranno presenti alcuni degli autori per firmare dediche e parlare dei loro libri: Checco Frongia, Alberto Pagliaro, Alessio Nencioni e Luca Lenci insieme a tutta la redazione.

Biblioteca del Galluzzo

Il Punto lettura del Galluzzo, in via Senese poco lontano dalla piazza Acciaiuoli nei locali dell’ex anagrafe, si amplia e si rinnova e diventa una vera e propria biblioteca di quartiere. La struttura nasce nel 1998 per accogliere una parte dei libri dopo il trasferimento della Biblioteca del Quartiere 3 da Piazza Elia della Costa a Villa Bandini. Grazie all’attenzione e all’interesse dei cittadini che hanno mantenuto vivo questo luogo, il Comune ha così deciso di ristrutturare e riorganizzare gli spazi con un restyling architettonico e un arredamento adeguato a una vera e propria biblioteca, forte di circa 5.500 volumi e 3 periodici per una superficie complessiva di 125 metri quadrati. Tra i servizi disponibili, prestito, internet, sala lettura, emeroteca, servizi riservati a bambini e ragazzi con una zona riservata anche alla lettura ad alta voce. Il patrimonio librario si suddivide principalmente in narrativa italiana e straniera per adulti e narrativa per bambini e ragazzi. I lavori sono durati 10 mesi, per un costo di 25 mila euro. Gli arredi sono stati ‘riciclati’ dalle aule del vecchio tribunale.
Oggi c’è stata l’inaugurazione, alla presenza del sindaco Matteo Renzi, dell’assessore alla cultura Sergio Givone, del presidente del quartiere 3 Andrea Ceccarelli, e di Monica Pierleoni, figlia di Paolo, scomparso nel 2012, che ha donato circa 460 volumi proprio al punto lettura del Galluzzo in vista della riapertura. In totale la famiglia Pierleoni ha destinato oltre 1200 volumi alle biblioteche fiorentine.
“Ringraziamo Monica Pierleoni – ha detto Renzi – che ha regalato i libri alla biblioteca in un momento in cui per i Comuni è difficile acquistare nuovi volumi, ma anche l’associazione di volontari ‘La scatola’ che darà una mano nella gestione. Qui al Galluzzo ci sono ancora tanti problemi aperti, dal bypass all’Esselunga, ma oggi è anche la dimostrazione che piano piano l’amministrazione le cose le fa anche in periferia, non solo in centro”.
Orario: lunedì: 14.00-19.00; martedì e giovedì: 9.00-19.00; mercoledì e venerdì: 9.00-13.00; sabato chiusa. Info: 055 2321765 – 055 2321759;

Alla scoperta della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze dal 15 ottobre al 14 dicembre 2013

Alla scoperta della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

15 Ottobre-14 Dicembre 2013 : Visite guidate alla sezione manoscritti, al laboratorio di restauro e alla mostra su Machiavelli

 

La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze rappresenta l’identità culturale dell’Italia e conserva milioni di documenti manoscritti e a stampa che ne fanno uno scrigno unico per chiunque voglia avvicinarsi alla storia e alla cultura nazionale. Il programma di visite guidate organizzato dall’Associazione Bibliografia e Informazione è finalizzato a far conoscere questo monumento culturale non solo agli addetti ai lavori, ma anche ad un più ampio pubblico. Le visite permetteranno di scoprire il luogo ed i suoi tesori, nonché le attività del laboratorio di restauro. Per l’occasione del 5° centenario della nascita di Niccolò Machiavelli sarà allestita una mostra documentaria ed organizzati una serie di eventi per ricordare l’autore del

Principe. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Bibliografia e Informazione e dal personale della BNCF, vuole contribuire a sensibilizzare i visitatori sul ruolo dell’istituzione sottolineandone anche le difficoltà economiche che da vari anni rendono critica la sua stessa sopravvivenza.

.

Il costo è di € 5,00 in parte devoluti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Le visite hanno una durata di circa 2 ore.

Per informazioni e prenotazioni:

tel. 3492256996

mail eventi@bibliografiaeinformazione.it

web www.bibliografiaeinformazione.it

Programma dettagliato delle visite:

Martedì 15 Ottobre ore 14,30 Visita al laboratorio di restauro

Sabato 19 Ottobre ore 10,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Giovedì 24 Ottobre ore 16,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Martedì 29 Ottobre 14,30 Visita al laboratorio di restauro

Giovedì 31 Ottobre ore 16,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Sabato 9 Novembre ore 10,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Martedì 12 Novembre 14,30 Visita al laboratorio di restauro

Giovedì 14 Novembre ore 16,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Sabato 23 Novembre ore 10,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Martedì 26 Novembre 14,30 Visita al laboratorio di restauro

Giovedì 28 Novembre ore 16,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Martedì 3 Dicembre 14,30 Visita al laboratorio di restauro

Sabato 7 Dicembre ore 10,30 Visita agli ambienti della Biblioteca e alla sezione manoscritti

Sabato 14 Dicembre ore 11,00 visita guidata alla mostra La via al Principe: Niccolò Machiavelli da Firenze a San Casciano allestita presso le sale della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Il costo della visita è di 5 € che saranno in parte devoluti alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.